Serie B: Padova – Pescara, le probabili formazioni

Questa sera riparte il campionato di Serie B dalla giornata numero trentasei con l’anticipo tra Padova e Pescara. Due squadre in crisi che devono assolutamente tornare alla vittoria per inseguire i propri obiettivi. Si preannuncia una partita scoppiettante e divertente, come sempre quando giocano le squadre di Zeman.

QUI PADOVA

Per i veneti la posizione di classifica si fa preoccupante, infatti sono stati raggiunti dal Varese e si è avvicinata pericolosamente la Sampdoria, ergo la zona play off che prima sembrava ampiamente alla portata, ora appare fortemente a rischio. Urge trovare tre punti ma non sarà facile contro un Pescara che ha da parte sua la stessa necessità.

Non sarà facile anche perchè si è fatto male il fantasista Cutolo, che ne avrà per tre settimana ed è una perdita gravissima, che si aggiunge all’indisponibilità di altri giocatori come Jelenic, Milanetto, Hallenius e alla squalifica di Legati.

Probabile l’utilizzo del modulo con il trequartista che sarà uno tra Bentivoglio e Lazarevic, a supporto della coppia d’attacco  formata da Ruopolo e Succi, con quest’ultimo che dovrebbe avere ancora la meglio su Cacia. A centrocampo giocheranno Italiano Cuffa e Bovo, in difesa sarà Portin a sostituire Legati. Da sottolineare i tanti diffidati, per cui bisognerà stare particolarmente calmi onde evitare di prendere cartellini che potrebbero menomare la squadre in vista dei prossimi incontri.

QUI PESCARA

Il Pescara sta vivendo un periodo di forte crisi, a testimoniarlo ancora una volta è stata la triste sfida contro il Livorno, contro cui si era già sotto di due reti dopo mezz’ora.

Si sa, con Zeman come allenatore è l’attacco l’arma principale ma se il reparto offensivo comincia a sprecare la difesa non è proprio il settore che può dare una mano a difendere il risultato. C’è soprattutto un problema atletico ma contro il Padova serve una scossa, bisognerà tornare a correre e a segnare per ottenere tre punti preziosissimi.

Non sarà del match l’infortunato Zanon che verrà sostituito da Bocchetti mentre Balzano si piazzerà a destra, Immobile ha ricevuto una botta in allenamento ma dovrebbe essere recuperabile e giocare dal primo minuto, rientra anche Sansovini che si giocherà le sue carte per un posto da titolare. Altro indisponibile è Martin. Per il resto tutti a disposizione del tecnico boemo che schiererà il suo solito 4-3-3 iper offensivo con il tridente Immobile Caprari e Insigne, a centrocampo Nielsen Verratti e Cascione, in difesa Balzano, Romagnoli, Capuano e Bocchetti, tra i pali Anania.

Ecco le probabili formazioni:

PADOVA (4-4-2): Perin; Donati, Portin, Trevisan, Renzetti; Drame, Bovo, Bentivoglio, Lazarevic; Succi, Ruopolo. A disposizione: Cano, Franco, Schiavi, Marcolini, Italiano, Cuffa. Cacia. All. Dal Canto

Indisponibili: Hallenius, Jelenic, Milanetto, Cutolo

Squalificati: Legati (1)

Diffidati:  Renzetti, Jidayi, Cuffa, Marcolini, Italiano, Bovo, Donati.

Ballottaggi: Drame-Franco 55-45%, Bentivoglio-Italiano 60-40%

PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari, Immobile, Insigne. A disposizione: Ragni, Brosco, Togni, Soddimo, Kone, Sansovini, Maniero. All. Zeman

Indisponibili: Zanon, Martin

Squalificati: nessuno

Diffidati: Anania, Soddimo, Insigne.

Ballottaggi: Immobile-Sansovini 55-45%.

Calcio di inizio fissato per le 20:45.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here