Addio Dr House -SPOILER-

Questa sera, come ogni martedì, andranno in onda su Canale 5, due puntate inedite in Italia dell’ottava stagione di Dottor House: la nona e la decima, rispettivamente intitolate L’altra metà e Fuggiaschi.

E, mentre nel nostro Paese ci stiamo pian piano avvicinando alla fine di questa ottava e ultima stagione, che potremo vedere, salvo variazioni improvvise (e, purtroppo, questa è una serie che più volte è stata da Mediaset interrotta o spostata per altre esigenze di rete) il prossimo 3 luglio, negli USA l’ultima puntata è andata in onda ieri notte: com’è finita la storia del dottore più irriverente della TV, colui che ha saputo creare una sua nicchia di fan in un genere sempre molto osannato come quello dei medical drama?

Dopo 8 stagioni e 177 puntate si chiude anche Dr House: tra successi e fallimenti, questi ultimi sopratutto nelle ultime due stagioni, considerate da molti come troppo forzate e inutili. Senza la Cuddy, sempre con nuovi team ma con l’irriverenza e la bravura che lo contraddistingue, come arriva al capolinea la serie? Che fine fanno i suoi personaggi?

Attenzione SPOILER! Non proseguite nella lettura se non volete rovinarvi il finale.

Tutta la puntata ci vede nella mente del nostro amato dottore: sta lottando tra la vita e la morte, drogato dalle sue medicine e semi cosciente in un edificio in fiamme. Ritroviamo tanti dei personaggi che ci hanno accompagnato dal 2004 a oggi (tranne la Cuddy, la vera assente dell’episodio), compresi coloro che non ci sono più. Quando, a dieci minuti dalla fine, ecco un’esplosione: per tutti House è morto ma, mentre si stanno celebrando i suoi funerali e Wilson sta parlando ricordando l’amico, ecco arrivare al dottore un sms con scritto “Sta zitto, idiota!”. House è vivo, ma questo non è un happy ending come tutti ci saremmo aspettati: House deve ritornare in carcere, ma preferisce fuggire proprio insieme al migliore amico Wilson, al quale sono rimasti solo 5 mesi di vita.