Playoff: la Samp pareggia a Sassuolo, è finale!

Sarà tra Sampdoria e Varese la finale playoff che deciderà la terza squadra dopo Pescara e Torino a raggiungere la Serie A nella prossima stagione. I blucerchiati fanno 1-1 sul campo del Sassuolo e passano grazie alla vittoria nella gara d’andata.

Merito di un inizio arrembante e di personalità, che sfocia immediatamente nell’episodio chiave del match. Dopo appena 8 minuti Boakye, in ripiegamento difensivo, stende Eder in area, provocando il rigore che Pozzi trasforma.

Il vantaggio mette la qualificazione in discesa per la Samp, che però presto si rinchiude dietro lasciando l’iniziativa alla squadra di Pea. Il Sassuolo guadagna campo ed alza il ritmo, senza creare però grossi pericoli dalla parte di Da Costa: l’unico grande intervento del portiere brasiliano nel primo tempo è sul destro ravvicinato di Longhi, con Sansone che sulla ribattuta non centra la porta.

Nella ripresa, con l’ingresso di Troianiello, i neroverdi continuano a spingere: Da Costa si supera su un tiro dal limite di Magnanelli al 51′, ma non può nulla sul rasoterra di Valeri, che porta il risultato sull’1-1 al termine di una bella azione orchestrata da Boakye e Sansone. Quest’ultimo ha la grande chance del 2-1 che darebbe la qualificazione alla sua squadra, ma il suo sinistro a botta sicura viene salvato sulla linea dal petto di Rispoli.

È questo l’ultimo episodio di una partita che vede sorridere la Sampdoria: i blucerchiati raggiungono la finale playoff dopo aver protetto il vantaggio ottenuto su rigore. Il Sassuolo si arrende, nonostante il grande impegno, al termine di un campionato comunque eccellente e chiuso al terzo posto.