Massimo Di Caterino in manette, arrestato il reggente del clan dei Casalesi

E’ finito in manette questa mattina il reggente del clan dei Casalesi Massimo Di Caterino ricercato dal 31 marzo 2010. La squadra mobile di Caserta lo ha arrestato a Francolise, nel Casertano.

Rintracciato all’interno di un bunker, realizzato sotto a un box doccia, addosso aveva una pistola calibro 7,65 e 10mila euro in contanti.

Di Caterino è accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso ed è imputato nel processo a carico di affiliati vicini al boss Michele Zagaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here