A Messina debutta la Festa della Pizza

Acqua, farina, lievito, un pizzico di sale, pomodoro, mozzarella e basilico: questi gli ingredienti della Pizza Margherita, cucinata nel lontano 1889 in rappresentanza della bandiera italiana in onore dell’allora regina d’Italia Margherita di Savoia.

Tempo e fantasia hanno fatto il loro corso ed ora possiamo gustare questo piatto, simbolo della cucina italiana, nelle più svariate combinazioni di condimenti ed impasti.

A rendere tributo alla pizza da quest’anno ci pensa anche Messina. E’ stata inaugurata ieri sera infatti la prima edizione della “Festa della Pizza”. La festa verrà ospitata all’interno della Fiera Internazionale di Messina e vanta già un corposo programma.

Ogni giorno a partire dalle 10 del mattino e fino all’una di notte i forni rimarranno caldi pronti a sfornare pizze classiche e innovative, dolci e salate, insomma ce ne sarà davvero per tutti i gusti.

La manifestazione entra nel vivo il 19 e il 20 settembre con il Campionato Nazionale dei Pizzaioli – 1° trofeo di Messina – dove i migliori pizzaioli si sfideranno all’ultimo trancio, per il 21 gli occhi saranno puntati sul tentativo di entrare nel Guinness World Record con la pizza più lunga del mondo e il 22 è fissato il trofeo regionale intitolato “Prova del Cuoco” indetto dall’Associazione Nazionale Cuochi Italiani.

Tutti gli ingredienti usati saranno di eccellente qualità compresa la birra da accompagnare al pasto e le immancabili patatine fritte. La manifestazione verrà svolta con un occhio di riguardo per l’ambiente, i piatti usati per servire le pietanze saranno infatti di materiale biodegradabile.

A fare da cornice a tutte queste leccornie ci saranno canti e balli folkloristici, giochi e gonfiabili per i bimbi, concerti live di gruppi musicali emergenti e tanto altro.

Ricerca personalizzata