Adele conquista gli Stati Uniti: 21 è l'album più venduto degli ultimi 7 anni

Dopo le 6 nomination per i prossimi Grammy Award, non accenna a fermarsi la corsa di Adele: la 23enne inglese ha appena battuto un altro record, visto che le vendite del suo secondo album 21 (uscito a gennaio) hanno superato la soglia dei 5 milioni di copie nei soli Stati Uniti.

Secondo la classifica ufficiale stilata da Billboard, era dal 2004, quando Usher con il suo LP Confessions riuscì a vendere 8 milioni di copie, che un disco non riscuoteva un simile successo sul mercato americano.

Questo incredibile risultato corona un 2011 eccezionale per la cantante, visto che le vendite di 21 in tutto il mondo hanno raggiunto i 13 milioni di copie, un dato decisamente incredibile nell’epoca della pirateria e dei download digitali. Per darvi un esempio di questo trionfo, vi ricordiamo che il secondo album di Lady Gaga, Born This Way, ha venduto poco più di 2 milioni di copie quest’anno e che Recovery di Eminem si portò a casa la palma di maggior successo del 2010 con “solo” 3 milioni e mezzo di copie vendute.

Ma le classifiche di fine anno della discografia ufficiale ci danno anche un altro dato interessante, quello relativo ai tour che hanno incassato di più durante il 2011: in cima alla classifica gli U2, che con il loro “360 Tour” hanno venduto più di 7 milioni di biglietti, con un guadagno di 736 milioni di dollari; al secondo posto il tour “The Circle” dei Bon Jovi, che ha fruttato alla band del New Jersey circa 265 milioni di dollari; al terzo posto la prima band inglese di questa classifica, i Take That, che con il loro reunion tour hanno portato a casa 185 milioni di dollari.

Le rimanenti posizioni della top ten sono occupate da altri “pezzi grossi”, come l’ex leader dei Pink Floyd Roger Waters (150 milioni di dollari per il suo tour in cui ha riproposto il classico The Wall), Taylor Swift (97 milioni), Kenny Chesney (84), Usher (75), Lady Gaga (72) e Sade (50).

Ricerca personalizzata