Apple sostituirà gratuitamente le custodie della batteria difettose di iPhone XS o XR

iPhone XS
iPhone XS

Anche i prodotti Apple, considerati nell’immaginario collettivo privi di difetti, possono andare incontro a dei problemi. Infatti, l’azienda ha lanciato un nuovo programma di sostituzione che riguarderà le custodie della batteria intelligente degli iPhone XS, XS Max e XR, incappati in problemi di ricarica.

La Apple ha affermato che alcuni dei modelli sopra menzionati potrebbero presentare un problema che impedirebbe loro di ricaricarsi quando sono collegati all’alimentatore. Tutti i possessori degli XS, XS Max e XR potranno rivolgersi direttamente all’azienda oppure ad uno dei suoi fornitori di servizi autorizzati per ottenere la sostituzione gratuita.

Queste custodie della batteria non sono propriamente economiche, considerando che costano 129 euro. Però, l’integrazione con un iPhone offre degli indubbi vantaggi. Il sistema operativo iOS mostra il livello di carica della custodia nella sua barra di notifica in alto, passando anche i dati dalla porta Lightning della medesima.

Se la custodia presenta questa problematica, potrebbe valere la pena portarlo presso un Apple Store, anche nel caso in cui l’inconveniente non si è ancora manifestato. L’azienda metterà a disposizione un modello più recente, il quale sicuramente non manifesterà più questo problema in futuro.

Secondo Apple, i modelli interessati alla sostituzione dovrebbero essere quelli fabbricati tra gennaio e ottobre 2019, almeno considerando l’annuncio pubblicato di recente. Naturalmente, prima che avvenga la sostituzione, il modello verrà esaminato da un addetto di un fornitore di servizi autorizzato oppure di un negozio Apple. Se il problema c’è, l’Apple ritirerà il vecchio modello e lo smaltirà. Quello nuovo sarà coperto da due anni di garanzia.

Ricerca personalizzata