Banche irlandesi declassate da S&P

    Tre famose banche irlandesi sono state declassate ieri da Standard & Poors, dopo la gravissima crisi finanziaria, che sta colpendo il Paese, originata proprio dai crolli bancari.

    In particolare, è stato tagliato il rating di Allied Irish Bank, portandolo a BBB; quello di Bank of Ireland (parzialmente nazionalizzata, nei giorni scorsi), passa a BBB+. Retrocesso di ben 6 posizioni Anglo Irish Bank, che ora ha un rating pari a B, cioè junk (spazzatura).

    Il taglio del rating, da parte di S&P, avrà senz’altro effetti molto vigorosi sui titoli bancari di mezza Europa. Non è un caso che il declassamento sia avvenuto il venerdì, tardo pomeriggio. Le borse avranno a disposizione la pausa del fine settimana per digerire l’ennesima brutta notizia, proveniente dall’ex tranquilla terra celtica.

    Ricerca personalizzata