Bimbo di 4 mesi vomita: maestra lo massacra fino a renderlo cieco

paige hatfield

Doveva solamente prendersi cura di quel bambino di appena quattro mesi, e invece anziché stargli dietro ha finito per massacrarlo nel vero senso della parola. Lo ha picchiato brutalmente, accanendosi più volte su di lui fino a provocargli gravi danni alla vista che, nel giro di poco, lo hanno reso definitivamente cieco.

Con questo capo d’accusa una maestra di asilo, Paige Hatfield, è stata arrestata dalla polizia di Olathe, Kansas, ed è ora sotto processo per lesioni gravissime. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che il bambino di cui la donna doveva prendersi cura si sarebbe sentito male al punto di vomitare. Paige, alla vista del vomito, sarebbe andata su tutte le furie: individuato il “colpevole” lo avrebbe picchiato e colpito ripetutamente alla testa tanto da provocargli dei danni cerebrali.

Tra l’altro è emerso che la donna gestiva l’asilo nido senza alcuna autorizzazione, quindi di fatto praticava la professione in modo completamente abusivo (i genitori dei piccoli però non sapevano della cosa, anzi, erano convinti che la struttura fosse assolutamente regolare).

Ashleigh Garcia, mamma del piccolo Kingston Gilbert, ha raccontato: “Abbiamo trascorso 18 giorni in terapia intensiva pregando che finisse tutto quanto, ma quando i dottori ci hanno detto che Kingston non sarebbe più stato lo stesso ci è crollato il mondo addosso”. “Abbiamo dovuto sopportare e accettare l’idea che il nostro piccolo non sarebbe più stato quello che avevamo lasciato all’asilo, quel giorno”, ha aggiunto. E infatti il piccolo ha subito una violenza talmente efferata da aver perso una volta per tutte la vista.

Ricerca personalizzata