Brangelina,101 pagine di come ti voglio sposare

Brad Pitt e Angelina Jolie, noi tutti li conosciamo con un unico nome, un’unica identità, passato, presente e futuro: Brangelina. Quando arriverà il fatidico e tanto atteso “si”? I mass media lo aspettano ormai da anni, i fan altrettanto. Il giorno ufficiale sembra davvero un sogno ancora irrealizzabile, una questione perennemente aperta, senza soluzione né risposta. Nel frattempo, però, qualcosa sembra essersi mossa. L’ultimo scoop riguarda un presunto accordo prematrimoniale fortemente voluto da Brad Pitt.

L’attore, in comune accordo con la Jolie, avrebbe fatto preparare dai reciproci legali un faldone di 101 pagine, che stabilisce e immobilizza la coppia – e il loro denaro – in caso di un’eventuale separazione. A riportare l’indiscrezione è la versione inglese del mensile “Grazia”.

Sei figli, tanto amore, anni e anni passati sotto lo stesso tetto, stesso mestiere, lavoro, affetto, beneficenza, futuro.
Cos’è più importante, i soldi o l’amore?
Danno l’idea della coppia stabile per eccellenza, che passa indenne e forse sempre più unita attraverso le dinamiche dello showbiz hollywoodiano. Dinamiche schiaccianti per la maggior parte delle coppie, che infatti scoppiano.
Hanno saputo creare una famiglia multirazziale a cui hanno aggiunto tre figli loro, sono l’icona dell’amore che è per sempre e verrebbe da chiedersi cosa dovrebbe cambiare un anello intorno ai loro anulari, qual è il senso di un accordo enciclopedico in una coppia che è palesemente stabile.

Ma quando ci sono i soldi di mezzo, soprattutto quando ce ne sono così tanti, gli interessi in gioco sono da curare, anche nel nome di quei sei bambini che dipendono interamente da loro. Figli, immagine pubblica, ritorsioni, tutto deve convergere in un unico articolatissimo accordo.

L’amore, certo, ma sempre con un occhio al portafoglio, al conto in banca e con un sorriso verso i paparazzi.

Ricerca personalizzata