Bundesliga 15.a giornata: Bayern travolgente, cade il Dortmund

Fantastico turno di campionato questa 15.a giornata di Bundesliga,. Le partite non hanno deluso le aspettative con tanti goal, risultati inaspettati, e capovolgimenti di classifica. Già venerdì sera il Norimberga ha strappato un pareggio amaro per il Mainz. Gli uomini di Verbeek erano addirittura passati in vantaggio già al 5′ minuto con la rete di Nilsson, ma è stato Okazaki, circa 70 minuti più tardi, a riportare il risultato in pareggio.

Sabato poi abbiamo avuto un Bayern Monaco che ha dilagato contro l’inerme Werder Brema, una vittoria della squadra di Guardiola era auspicabile, sicuramente nessuno si aspettava un 7-0. Grande prestazione del francese Ribery che, con il forfait di Robben, si è caricato la squadra sulle spalle. A inizio campionato molti erano scettici sulla possibilità di ripetere i fasti della passata stagione, e invece Guardiola ha reso praticamente invincibile questa squadra.

Se il Bayern era comunque una certezza, il Borussia Moenchengladbach è stata una rivelazione. Il 2-1 contro lo Schalke 04 in rimonta ne permette un grande balzo in classifica grazie alla clamorosa sconfitta del Borussia Dortmund. Gli uomini di Klopp si sono dovuti arrendere infatti al Bayer Leverkusen e per loro continua il momento di crisi che sembrava essere svanito grazie alla vittoria con il Napoli. Ad andare a segno è stato il sudcoreano Son che, con il sesto goal in questo mese, ha infranto le speranze del Borussia Dortmund che ora deve condividere la posizione in classifica proprio con il Moenchengladbach.

Lo Stoccarda travolge 4-2 l’Hannover superandolo in classifica e, nella zona retrocessione, l’Hoffenheim vince con l’Eintracht Francoforte lasciando quest’ultimo nel gruppo di fondo. L’Augusta poi vince 1-0 contro l’Amburgo avvinandosi alla gruppo delle contendenti ad un posto in Europa.

Le partite di ieri hanno visto il nuovo declino di Friburgo ed Eintracht Braunschweig che hanno perso rispettivamente con Wolfsburg ed Hertha Berlino. Entrambe dopo alcune ottime partite sono tornate sulle pessime prestazioni di inizio stagione.

Ricerca personalizzata