Calciomercato, Roma-Inter: Muntari a gennaio e Vucinic a giugno?

    Sull’asse Inter Roma, sono innumerevoli le trattative concluse negli ultimi anni.

    Da Pizarro a Chivu, da Mancini a Burdisso, tra le due società il rapporto è idilliaco, e sembrerebbe profilarsi la possibilità di ulteriori scambi, ed affari anche nelle prossime sessioni di calciomercato.

    Come anticipato dal nostro blog poche ore fa, è sempre forte l’interesse di Massimo Moratti per Mirko Vucinic.

    L’attaccante montenegrino è chiuso dall’arrivo in estate di Marco Borriello alla Roma, e la società (sempre in attesa di svolte ai vertici) deve sempre fare i conti con il bilancio.

    Attualmente, insomma, tenere in panchina uno come Mirko Vucinic è un lusso che a Trigoria non possono permettersi.

    Si profila, quindi, la possibilità di una cessione eccellente, soprattutto qualora, e la classifica dice che non si tratta di un’ipotesi remota, non si raggiunga almeno il quarto posto, ed i 20 milioni della Champion’s League.

    I contatti tra le due società si stanno fortificando, soprattutto perchè la Roma necessita, già per gennaio, di forze fresche a centrocampo.

    Pizarro e De Rossi, purtroppo, stanno vivendo una stagione sciagurata sul lato degli infortuni, ed un ricambio per il centrocampo è necessario.

    Sotto questo aspetto l’ipotesi Muntari è quella più accreditata, visto che il Ghanese non viene quasi considerato dal nuovo allenatore Benitez.

    La possibilità è che l’Inter ceda subito in prestito Muntari alla Roma, per avere poi a Giugno una prelazione per il montenegrino, sulla base di un’offerta che comprenda il Ghanese, più dieci-dodici milioni di euro cash nelle casse di Trigoria.

    Ricerca personalizzata