Cambio Euro Dollaro: supera quota 1,29 in rialzo da 4 giorni

    Oggi – 19 gennaio – è stata un’altra giornata positiva per l’euro che sale ancora nei confronti del dollaro, per il quarto giorno consecutivo, superando la resistenza posta a quota 1,2942, punto massimo registrato il 5 gennaio. Dopo la giornata di ieri che ha visto il cambio euro dollaro salire e confermarsi intorno a 1,28 ecco quindi che oggi viene superata anche la soglia di 1,29.

    La salita della coppia di valute EUR/USD inizia intorno alle 10.00, in concomitanza con le notizie macroeconomiche relative all’area euro, tra i quali il bollettino mensile della BCE. Proprio in quei momenti si registra prima il minimo della giornata (1,2838) e poi la risalita di 49 punti fino a 1,2887. Successivamente c’è una lenta risalita del cambio euro dollaro che arriva sopra quota 1,29 e si ferma a 1,2925 intorno alle 14.00.

    Così com’è accaduto durante tutta la settimana, le notizie relative agli Stati uniti hanno portato il cambio euro dollaro al ribasso, ma il punto minimo si ferma a quota 1,2874 per poi risalire velocemente alle 18.00 circa, superando il punto massimo registrato in precedenza e facendo registrare quota 1,2938. La risalita sembrava si fosse arrestata, vista anche la tarda ora, ma tra le 19.00 e le 19.30 si registra un altro punto massimo (1,2946) che sembra essere quello effettivo di questa giornata di alta volatilità, anche se il prezzo continua a restare ai limiti della resistenza.

    La resistenza giornaliera precedente a 1,2942 è stata quindi superata, la successiva si trova a 1,3072 che è il punto massimo fatto registrare dal cambio EUR/USD il 4 gennaio. Il supporto è il punto minimo della giornata 1,2733, ma prima ancora il minimo odierno e cioè 1,2838.

    Domani 20 gennaio è venerdì e non ci sono notizie macroeconomiche di particolare rilievo, quindi i movimenti delle valute potrebbero non essere così veloci come oggi. In mattinata però si attendono 3 dati relativi all’area euro e in particolare alle 8.00, alle 10.00 e alle 11.30, mentre alle 16.00 una notizia riguardante gli USA.

    Ricerca personalizzata