Canone Rai si pagherà con la bolletta della luce

    Il canone della Rai, a partire probabilmente dal 2012, si dovrebbe pagare insieme alla bolletta elettrica, per evitare l’alto tasso di evasione, oggi di circa il 30%.

    In sostanza, il Ministro per lo Sviluppo Paolo Romani propone (ma la proposta non è nuova) di legare il canone alla bolletta della luce, perchè una famiglia o un esercizio che ha la luce, quasi automaticamente avrà la televisione; chi non ce l’avesse, dovrebbe dimostrarlo, in quel caso non pagherebbe il canone.

    Secondo il Ministro Romani, cos’ facendo, le nuove risorse, per metà andrebbero nelle casse della Rai, per l’altra metà servirebbero a diminuire l’importo del canone.

    Il provvedimento potrebbe essere legato al decreto milleproroghe.

    Il ministro si è poi detto contrario ad aumentare il canone 2011, per adeguarlo all’inflazione.

    Sempre Romani, e questa è una sorpresa, si è detto favorevole a rimanere con l’attuale regime, per l’avvocatura, perchè il nuovo testo, approvato in Senato, che reintroduce le tariffe minime, a suo dire sarebbe “una piccola grande guerra tra corporazioni”.

    Ricerca personalizzata