Capodanno al cinema, arrivano American Hustle e The Butler

“Se il buongiorno si vede dal mattino….”. Non ce ne voglia la saggezza popolare se prendiamo in prestito un suo proverbio per introdurre la prima rubrica di film al cinema del nuovo anno, perché questo d’inizio 2014 è davvero un weekend ricco di grandi uscite. In particolare sono cinque i film che debuttano oggi in sala, tutti anticipati per l’occasione di un giorno.

A sfidare i cinepanettoni natalizi arriva il nuovo film di Luca Miniero, che dopo l’exploit di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord torna dietro la macchina da presa per dirigere Un boss in salotto, una commedia che ripropone l’esilarante “scontro” di luoghi comuni tra Nord e Sud con l’aggiunta del elemento camorra. Il boss del titolo è Ciro che ha le fattezze di Rocco Papaleo. In attesa di giudizio viene mandato a trascorrere gli arresti domiciliari a casa della sorella Cristina (Paola Cortellesi), una meridionale trapiantata a Bolzano dove si è costruita una famiglia perfetta e una vita inappuntabile insieme al marito Michele (Luca Argentero) e ai due figli. A sconvolgere la loro tranquilla routine arriva appunto lo zio Ciro, un tipo tutto tatuaggi e pesanti catene d’oro poco incline alle buone maniere.

Nel primo weekend di gennaio arrivano due pellicole d’autore che con ogni probabilità ritroveremo durante la notte degli Oscar: American Hustle e The Butler. Un anno dopo il successo di Il lato positivo, il regista David O. Russell dirige un cast stellare – Christian Bale, Bradley Cooper, Jennifer Lawrence, Jeremy Renner, Amy Adams – in una crime comedy che racconta uno dei più sconvolgenti scandali finanziari che hanno scosso gli Stati Uniti. In The Butler, il regista premio Oscar Lee Daniels narra la vera storia di Eugene Allen (nel film Cecil Gaines, interpretato da Forest Whitaker), l’uomo di colore che ha servito la Casa Bianca come maggiordomo dal 1957 al 1986, testimone privilegiato della vita privata e delle vicende politiche di otto presidenti degli Stati Uniti.

Quarant’anni dopo la serie tv animata, arriva anche sul grande schermo – in tre dimensioni – Captain Harlock, l’affascinante pirata intergalattico ideato dal celebre autore di manga e anime Matsumoto. Il lungometraggio diretto dal maestro giapponese Shinji Aramaki riprende il mito di Harlock presentandocelo però in un contesto attualizzato, ma non meno affascinante. Nell’anno 2977, gli esseri umani, esiliati nello spazio dalla Terra devastata in seguito a una feroce guerra intergalattica, si affidano a Captain Harlock e all’equipaggio della mitica navicella Arcadia per combattere la nemica Coalizione Gaia, che controlla il nostro pianeta, e per riportare la Terra ad un’epoca in cui era ancora abitata dall’uomo.

Per i più piccoli arriva dal Belgio il lungometraggio d’animazione Il castello magico che dovrà vedersela con il ben più acclamato cartoon Disney Frozen, campione di incassi di queste feste di Natale. Protagonista è un tenero gattino abbandonato, Tuono, accolto nella casa di un eccentrico anziano con la passione per la magia. Quando la casa verrà messa in vendita, Tuono, assieme ai suoi bizzarri alleati, un coniglio sovrappeso e un topolino diffidente, escogiterà un piano geniale e diabolico per salvare la casa e tenere unita la sua nuova famiglia.

Ricerca personalizzata