Carles Puyol lascerà il Barcellona a fine stagione

Erano filtrate voci riguardanti il futuro di Carles Puyol lontano da Barcellona. Oggi la notizia è divenuta ufficiale: saranno gli ultimi mesi del difensore spagnolo con il club catalano. Lo ha comunicato lui stesso in una conferenza stampa che si è tenuta alla Ciudad Deportiva Joan Gamper. Puyol, accompagnato dal direttore sportivo del Barcellona Zubizarreta e dal vecchio amico e compagno Ivan De La Peña, rinuncia ai due anni di contratto che lo legano ancora ai blaugrana e potrebbe proseguire la carriera nella MLS o in Qatar. Il giocatore aveva rinnovato il contratto il 18 dicembre 2012, prolungandolo fino a giugno 2016 nel quale era stata inserita una clausola rescissoria da ben dieci milioni di euro.

Il difensore e capitano del Barca ha sempre militato nel club catalano e dal 1999 ha collezionato ben 392 mettendo a segno 12 reti vincendo addirittura la bellezza di ventuno trofei, molti dei quali quando sulla panchina sedeva Pep Guardiola. Molto fortunata è stata anche la carriera in nazionale: dopo la trafila nelle giovanili, è arrivato in nazionale maggiore dove è diventato uno dei perni della formazione di Aragones prima e di Del Bosque poi. Ha giocato cento partite e realizzato tre gol, uno molto importante perchè decise la semifinale iridata sudafricana del 2010 contro la Germania.

Con la maglia delle Furie Rosse, il 36enne ha conquistato un titolo mondiale, un campionato europeo (l’altro l’ha saltato per infortunio), un bronzo alla Confederations Cup nel 2009 e un argento olimpico nell’edizione disputatasi a Sydney nel 2000.

Non sono mancate le reazioni dei suoi compagni di squadra
che sono arrivate specialmente tramite i social network. Di seguito il tweet di Andrès Iniesta, condito da una bella foto dei due:

tweet iniesta puyol

Ricerca personalizzata