Centro storico Fiat, è record sul web

Il Centro Storico Fiat, è stato inaugurato nel 1963 a Torino ed è un tripudio di meccanica tutta made in Italy. Sono esposte automobili, aeroplani, treni, trattori, camion, biciclette e perfino lavatrici e frigoriferi, tutti ovviamente con marchio Fiat. Ed ora ,nell’era dei social, questo pezzo di storia nazionale è diventato il museo italiano più popolare su Facebook.

Dopo sei mesi dalla sua creazione, la pagina facebook del Centro storico Fiat ha ricevuto quasi 108 mila “Mi piace” e oltre 35 mila persone hanno commentano , taggato, condiviso la pagina, persone che “ne parlano”. Ed è proprio il numero delle persone che ne parlano che colloca la pagina Facebook del Centro Storico Fiat allo stesso livello dei grandi musei mondiali: dal Moma di New York al Louvre di Parigi. Basti pensare infatti che il numero dei fan della pagina è pari a quelli della Galleria degli Uffizi e dei Musei Vaticani messi insieme.

Visitando la pagina facebook del Centro storico Fiat si ha solo un assaggio di quello che si può ammirare all’interno della struttura.Sulla pagina, infatti, sono presenti moltissime foto che mostrano per esempio modellini in scala delle auto, manifesti e bozzetti pubblicitari appartenenti a tutto il novecento, o anche ricostruzioni di parti del processo produttivo. All’interno del museo vero e proprio, invece, è presente una vastissima parte archivistica (Fiat e Lancia) che conserva più di 6.000 metri lineari di documenti cartacei, 400.000 disegni tecnici, 5.000 tra volumi e riviste di automobilismo e storia industriale, 6 milioni di immagini, 500 ore di filmati storici.

Questo prezioso patrimonio storico è visitabile dal vivo gratuitamente tutte le domeniche dalle 10 alle 19. E da pochi mesi è consultabile online, oltre che su facebook, anche sui principali social network.

Ricerca personalizzata