Cinema e cibo: il burro di arachidi dei film americani

Proseguiamo il nostro viaggio attraverso il connubio tra cinema e cibo parlando del burro di arachidi. In moltissimi film e telefilm americani vediamo i protagonisti fare grandi scorpacciate di questo prodotto.

Nel film campione di incassi “Vi presento Joe Black” vediamo ad esempio Brad Pitt nei panni della morte che, muovendosi sotto sembianze umane, esplora la vita terrena in tutto e per tutto rimanendo particolarmente sorpreso ed amando alla follia proprio il burro di arachidi. Quasi tutti i telefilm americani che riportano scene di vita comune, ad esempio “I Robinson” e “Dawson’s Creek”, ci mostrano i nostri beniamini intenti a spalmare delle fette di pane tostato con questa dolce crema.

Storicamente, il burro di arachidi, nasce nel 1890 per mano di George A. Bayle jr., un farmacista americano. Di origini prettamente americane è addirittura prevista una ricetta tradizionale, solo rispettandola rigorosamente si potrà parlare infatti di vero peanut butter: la crema dovrà contenere almeno il 90% di arachidi. È doveroso sottolineare che, pur trattandosi di burro, l’80% dei lipidi contenuti nel prodotto finale è costituito da grassi insaturi e cioè ottimi alleati per mantenere bassi i livelli del cosiddetto colesterolo cattivo (LDL).

Per chi volesse realizzare dell’ottimo burro di arachidi in casa, proponiamo di seguito la ricetta. Gli ingredienti necessari sono: 250 gr di arachidi, un cucchiaio di olio di arachidi e sale.

Procedimento: se volete ridurre i tempi di lavorazione potete usare le arachidi già tostate e salate, altrimenti – se adoperate le arachidi con la buccia – dovrete prima sbucciarle, spellarle e tostarle per qualche minuto in forno. Mettetele poi in un frullatore e tritatele bene fino a quando avranno già la consistenza di una crema densa e poi aggiungete lentamente l’olio di arachidi ricordandovi che potete diminuire o aumentare la dose indicata a seconda della cremosità desiderata. A questo punto basterà aggiungere il sale ma solo se avete preferito le arachidi da sbucciare. Accendete il frullatore ancora per qualche secondo in modo da far amalgamare bene il tutto ed il vostro burro di arachidi è pronto. Riponete il contenuto in un barattolo di vetro precedentemente sterilizzato e asciugato.

Se preferite invece gustare la croccantezza delle arachidi, potete tritarne grossolanamente e a parte qualcuna per poi aggiungerla alla fine.

Ricerca personalizzata