Comprare le spezie a Natale: quali?

Natale è una festa carica di profumi. Questo periodo viene molto spesso associato all’aroma di vaniglia, cannella, cardamomo e chiodi di garofano. Che tipo di spezie sono, quali proprietà possiedono e come utilizzarle? Oggi proveremo a rispondere a queste curiosità.

I chiodi di garofano crescono in diversi Paesi tropicali. Essi vengono utilizzati nella preparazione di biscotti alle spezie, panpepato, panforte o nel vin brûlé. L’olio di chiodo di garofano ha un effetto antidolorifico e antinfiammatorio, stimola l’appetito e la digestione. Una curiosità: un’arancia con tanti chiodi di garofano diffonde un meraviglioso profumo natalizio in tutta la casa.

Una delle più antiche spezie al mondo è il cardamomo, coltivato in India e non solo. Il suo aroma molto speciale insaporisce il panpepato, i biscotti alle spezie e gli infusi tipicamente invernali.
L’olio essenziale di cardamomo ha proprietà antibatteriche, allevia i crampi e aiuta a risolvere i problemi di stomaco.

Il profumo dolciastro della vaniglia ha un effetto rilassante e rasserenante; si dice anche che il baccello di vaniglia abbia poteri afrodisiaci. Questa spezia proviene dall’America centrale e dall’India e oltre ad essere utilizzata per i dolci natalizi, è presente, in diverse ricette, tutto l’anno.

Le possibilità di utilizzare la cannella nel periodo natalizio sono moltissime: stelline alla cannella, panpepato, mele al forno, vin brûlé. La spezia proviene dall’isola di Ceylon, il suo olio essenziale abbassa il livello dei grassi e del glucosio nel sangue, ha un effetto riscaldante, aiuta la digestione e protegge il cuore.

Consiglierei, per contribuire all’atmosfera natalizia, di acquistare queste spezie aggiungendole un pò ovunque, anche per profumare gli ambienti della vostra casa. Magari acquistatene in piccole quantità poiché, con il tempo, perdono le loro proprietà e i loro profumi.

Ricerca personalizzata