Confindustria: o governo forte o elezioni

    La presidente della Confindustria è tornata, in questi giorni, a parlare di politica e lo ha fatto con un messaggio forte, diretto ai partiti di maggioranza e di opposizione.

    Ha chiarito che il Paese ha bisogno ora più che mai di un governo forte, per cui ha invitato le parti a rinunciare ai personalismi.

    Si è detta preoccupata per il fatto che, in un momento molto delicato per il tessuto economico, si potrebbe aggiungere una instabilità politica che non aiuterebbe di certo l’Italia ad uscire in modo forte dalla crisi.

    Ad ogni modo, se la situazione dovesse continuare così, la soluzione estrema non potrebbe che essere quella del ricorso alle urne, ipotizza la Marcegaglia.

    E’ evidente che gli imprenditori, così come le altre categorie guardano e attendono con il fiato sospeso alla data del 14 dicembre, quando Berlusconi parlerà e chiederà la fiducia alle Camere.

    Fino ad allora, continuerà il balletto delle cifre e degli scenari.

    Ricerca personalizzata