Coppa Italia, Parma eliminato dal Verona

Si sono giocati ieri altri due incontri relativi al quarto turno di Coppa Italia ed è arrivata la prima sorpresa. Infatti il Verona di Mandorlini è riuscito nell’impresa di battere il Parma fuori casa con un netto e perentorio 0-2.

Per quanto concerne le formazioni, mister Colomba attua un ampio turnover e concede una maglia da titolare a Hernan Crespo, in porta va Pavarini mentre in difesa spazio a Santacroce e Rubin esterni, con Feltscher e Paletta difensori centrali. A centrocampo giocano Blasi e Jadid, con Valiani e Valdes sulle corsie esterne. Dietro l’argentino agisce Palladino.

Mister Mandorlini sceglie anche lui di mandare in campo chi ha giocato meno in campionato e schiera in difesa il giovane Natalino, a centrocampo Doninelli e Jorginho e in attacco Ferrari in coppia con Gomez.

Nel primo tempo è il Parma a provare a condurre la partita mentre l’Hellas cerca di contenere senza scoprirsi ed infatti fino al minuto 36 non succede nulla di emozionante. Crespo e Palladino non riescono a pungere e appaiono fuori forma, d’altronde giocano poco. Quando sembra che la prima frazione debba concludersi in parità, arriva il jolly pescato da Ferrari che mette a segno il goal del vantaggio veronese stoppando in area un lancio di 30 metri insaccando Pavarini

Nella ripresa il Verona gioca in scioltezza. Subito Gomez e Doninelli mancano il raddoppio per un soffio. Poco dopo però arriva grazie a un cross di Russo e ad un’incornata di Gomez. Il Parma è gelato e incapace di reagire. L’assenza dei titolari si sente eccome, sia a livello fisico che mentale. Colomba butta nella mischia Giovinco per cercare di rimontare ma quando è il palo a negare il gol a Crespo, si capisce che non è serata per i ducali. 

L’Hellas riesce a controllare bene fino alla fine e ad ottenere un bel successo che lo conduce agli ottavi di finale dove incontrerà la Lazio.

Ricerca personalizzata