Cristiano De André a Sanremo 2014, testo e video di Il Cielo è Vuoto

IL CIELO È VUOTO
di D. Faini – D. Mancino – C. De André – D. Faini – D. Mancino
Ed. Universal Music Italia/Nuvole Edizioni Musicali/
Universal Music Publishing Ricordi – Milano

Il cielo è vuoto, c’è soltanto il sole
Che acceca la terra e fa esplodere il grano
E noi che intanto bruciamo
Il cielo è vuoto perché aspetta il seme
Dei nostri sogni e di quello che faremo
Di quello che faremo
È un mantice il cielo è una strana officina
È Dio che si dimentica di fare tutto il suo lavoro
Si stacca l’anima non fa più rumore
Puoi chiudere gli occhi ma non puoi più morire
E me ne frego di quale luce sei illuminata
Io sono illuminato dai lampi che sono tutto il mio sereno
Non posso accettare niente di meno di quello che
Di quello che mi aspetto da te
Ed io mi aspetto molto da te
Il cielo è vuoto c’è soltanto il respiro
È solo un miraggio per prenderci in giro
Non puoi più fingere con me
È un limite il cielo, è un segreto è un tesoro
È Dio che si dimentica di fare tutto il suo lavoro
Si stacca l’anima non fa più rumore
Puoi chiudere gli occhi ma non puoi più morire
E me ne frego di quale luce sei illuminata
Io sono illuminato dai lampi che sono tutto il mio sereno
Non posso accettare niente di meno di quello che
Di quello che mi aspetto da te
Ti accorgi che il cielo è vuoto
Perché la nostra immaginazione
Ha bisogno di spazio, ha bisogno di spazio
È vuoto perché la nostra immaginazione,
Naviga nello spazio
Si stacca l’anima non fa più rumore
Puoi chiudere gli occhi ma è vietato morire
E me ne frego di quale luce sei illuminata
Io sono illuminato dai lampi che sono tutto il mio sereno
Non posso accettare niente di meno di quello che
Di quello che mi aspetto da te
Ed io mi aspetto molto da te
Io mi aspetto molto da te
Io mi aspetto molto da te

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=49QEJug6usM[/youtube]

I testi delle canzoni contenuti nel sito sono proprietà dei rispettivi autori e la loro pubblicazione viene effettuata a scopo puramente didattico, nonché per l’attività di studio, ricerca, critica e discussione. Ai sensi dell’articolo 70, comma 1, Legge 633/41, si fa presente che la citazione o la riproduzione di parti di testo e la loro comunicazione al pubblico, sono effettuati per il solo uso di critica o di discussione (per un uso, quindi, chiaramente non commerciale) e non sono in concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera del legittimo autore.
Per ciascun testo musicale, inoltre, è indicato il titolo dell’opera, il nome dell’autore e dell’editore ed eventualmente del traduttore (art. 70, comma 2, legge 633/41).

Ricerca personalizzata