Diffusori al 50% per i motori Renault

    Ennesimo colpo di scena per quanto riguarda le vetture di F1 che stanno disputando in questo momento il weekend del GP di Silverstone 2011. In attesa dei risultati delle sessioni di qualifica del GP, fa ancora discutere il divieto sugli scarichi soffianti che a quanto pare è stato modificato per evitare di favorire troppo le Ferrari o le McLaren.

    Infatti, il team principal della McLaren Martin Whitmarsh (e attuale presidente della FOTA) ha dichiarato che la FIA ha modificato il divieto sui diffusori per favorire leggermente la Red Bull sotto il profilo dell’ affidabilità dei motori Renault. Anche se a prima vista questa variazione del divieto sembrerebbe un atto scorretto, approfondendo bene la questione si scopre che la FIA ha valutato diversi aspetti, e a quanto pare il limite secondo cui i motori in fase di frenata devono avere la farfalla chiusa o non più aperta del 10%, causerebbe un serio problema di surriscaldamento al motore Renault.

    Per questo motivo, la FIA avrebbe concesso alla Renault di aprire le farfalle al 50% in frenata, e anche se questa decisione potrebbe sembrare un favoritismo nei confronti dei campioni del Mondo, è intervenuto Chris Horner (team manager Red Bull), il quale ha invitato tutti a tenere conto delle differenze sostanziali tra i motori Renault (poco potenti) e i motori Ferrari e Mercedes (più dotati).

    A questo punto, però sarà davvero interessante vedere se le limitazioni saranno eque, oppure la Red Bull ne uscirà favorita. In questo caso, probabilmente, sarebbe inutile tutta la vicenda sugli scarichi soffianti!

    Ricerca personalizzata