Europei volley 2013: rimonta Italia, Olanda spazzata via

Dopo la sorprendente sconfitta di ieri col Belgio ci voleva una reazione forte e immediata da parte dell’Italia del volley, e gli azzurri di Berruto hanno approfittato delle poche ore di riposo per conservare la rabbia accumulata e sfogarla contro la malcapitata Olanda, nemica storica di tante battaglie olimpiche. I tulipani hanno retto solo un set, poi l’Italia è venuta fuori grazie alla classe del sempre più sorprendente Vettori (miglior marcatore con 20 punti) e alle bordate del solito Zaytsev. Ottimo anche il contributo di Birarelli e Beretta.

Inizio positivo dell’Italia, che si porta sull’11 a 7 grazie a due ottime battute di Zaytsev e a Vettori, poi alcuni muri non impeccabili consentono all’Olanda di rientrare. Kooistra sfrutta al meglio il turno di battuta e grazie anche a qualche errore in ricezione della difesa azzurra porta avanti i suoi di tre. Solo le diagonali di Vettori ci tengono in partita, ma quando Abdelaziz accelera Parodi risponde a modo suo: tre bombe in battuta riportano il risultato sul 24 pari, e quando sembra che la rimonta si possa concretizzare in modo definitivo l’Italia si blocca e lascia il primo set agli avversari.

Il secondo inizia sul filo dell’equilibrio, ma dopo il 7 a 6 firmato da Parodi la nazionale azzurra cambia marcia grazie soprattutto a un Vettori versione martello offensivo. L’opposto rivelazione di questa rassegna iridata firma quasi da solo il parziale che porta l’Italia sul +6, e il set termina sul 25 a 18. Nel terzo set si sveglia definitivamente anche lo “zar” Igor Zaytsev che firma tre punti consecutivi e, insieme ai muri di Birarelli e ad alcune ricezioni miracolose di Rossini, chiude il parziale sul 25 a 21.

Il quarto sembra una pura formalità, dopo l’inizio devastante degli azzurri, ma l’Olanda non vuole mollare. Dopo aver raggiunto il pareggio (11 a 11) un’altra accelerazione del solito Zaytsev scava il solco definitvo e chiude i giochi. Domani la semifinale contro la sorprendente Finlandia, allenata da Berruto alcuni anni fa. Se l’Italia ripeterà quanto di buono visto dal secondo set in poi, ci sono buone possibilità che la finale di questi europei di volley 2013 sia per metà tinta di azzurro

Ricerca personalizzata