Fantacalcio consigli per l’uso: mercato di riparazione 2014

La sessione di gennaio del calciomercato è ormai terminata da qualche giorno e per i fantallenatori italiani è tempo di rinforzare la propria rosa in vista della seconda parte di stagione. Qualche calciatore ha cambiato casacca, altri sono rientrati in serie A dopo un’esperienza all’estero, altri ancora hanno esordito nelle scorse giornate per la prima volta. Proveremo a consigliarvi squadra per squadra chi vale la pena acquistare, chi no, e chi secondo noi potrebbe invertire in positivo e in negativo la sua stagione da ora in poi. Ecco a voi l’appuntamento speciale con la nostra rubrica “Fantacalcio consigli per l’uso“.

Atalanta

Sono arrivati Estigarribia, Benalouane e Betancourt: il centrocampista paraguayano è in netta fase calante, non bene il suo inserimento a Bergamo, mentre il difensore ex Parma ha subito preso una maglia da titolare nella difesa di Colantuono. L’attaccante è un autentica incognita.

Bologna

Nessun acquisto di rilievo. Diamanti deve riconquistare la piazza dopo le voci che lo davano in partenza per la Cina: il suo apporto sarà fondamentale nella lotta per la salvezza.

Cagliari

Sono partiti Nainggolan, Ariaudo e Agazzi e sono arrivati Vecino, Adryan e Silvestri. L’ex portiere del Chievo farà la riserva dell’ottimo Avramov, mentre il giovane brasiliano deve ancora crescere. Bene come quinto\sesto attaccante.

Catania

Lodi ha già ripreso in mano la regia della squadra, suoi tutti i calci piazzati: ci sentiamo di consigliarne l’acquisto dopo la prima parte di stagione quasi da dimenticare al Genoa. Per l’ex Sporting Lisbona Rinaudo finora 3 presenze con media 5,67.

Chievo

Agazzi, Obinna, Canini, Paredes e Rubin sono i nuovi. Ci sarà un ballottaggio tra i pali, ma Puggioni parte favorito (l’ex portiere del Cagliari starà a Verona soltanto per qualche mese prima di trasferirsi al Milan). Per gli altri solo panchina. Qualche chance in più per l’ex Boca Juniors Paredes.

Fiorentina

Matri ha già segnato due gol all’esordio a Catania: Gomez è però pronto al rientro e le caratteristiche dei due sono simili. L’ex Man United Anderson, male a Cagliari, con la squadra al completo partirà dalla panchina, mentre Diakitè potrebbe giocarsi il posto tre i 3 dietro. Rossi è il rammarico di tanti fantallenatori costretti a cederlo.

Genoa

Burdisso guiderà la difesa di Gasperini, De Ceglie per ora è titolare ma non convince. E’ tornato Sculli, ma sarà un rimpiazzo; così Motta. Manfredini e Biondini sono andati al Sassuolo.

Inter

Hernanes proverà a raddrizzare la sua stagione e quella dei nerazzurri, dopo una prima parte sicuramente non convincente: per lui 17 presenze, 3 reti e media voto di 5,53. Per noi non deluderà. D’Ambrosio e Botta hanno fatto vedere a Torino che meritano spazio, due buoni investimenti per la panchina. Fiducia a Milito e attenzione alla voglia di riscatto di Guarin.

Juventus

Osvaldo vuole conquistare il Mondiale, ma non sarà facile ritagliarsi spazio in bianconero. Tevez e Llorente sono i titolari, Vucinic è il primo rimpiazzo nelle gerarchie di Conte.

Lazio

E’ arrivato Helder Postiga, ma l’esplosione di Keita lo terrà fuori dall’undici iniziale (oltre l’infortunio). L’ex stellina della Cantera del Barcellona garantirà gol e prestazioni maiuscole. La partenza di Heranes invece sarà difficile da colmare.

Livorno

Sono arrivati Mesbah, Castellini e Belfodil. Il primo sarà la riserva di Mbaye, il secondo può ritagliarsi il suo spazio e l’ex Inter può dire la sua a partita in corso. La doppietta di Emeghara fa ben sperare Di Carlo. Si al suo acquisto come terzo\quarto attaccante.

Milan

Essien, Rami, Honda e Taarabt sono i nuovi arrivati: il ghanese è lontano dalla sua forma migliore e in termini di punteggio non dovrebbe garantire quasi nulla. Il difensore francese ha già fatto vedere in fase realizzativa il suo valore: da prendere. Honda è una scommessa che non ci sentiamo di consigliare, lo stesso vale per il marocchino. Si invece a Pazzini dopo l’infortunio, si ritaglierà il suo spazio.

Napoli

Jorginho è da prendere, a maggior ragione dopo l’esclusione dall’Europa League. Henrique e Ghoulam sono a tutti gli effetti incognite: meglio il secondo. Se a qualcuno fosse sfuggito Mertens a inizio stagione, sarebbe il momento opportuno per acquistarlo.

Parma

Arrivano Schelotto, Molinaro, Rossini, Vergara, Pozzi: nessuno avrà una maglia da titolare. Qualche chance solo per Molinaro. Lucarelli sta segnando con regolarità, ottimo rinforzo per la difesa.

Roma

Nainggolan è già entrato nelle grazie di Garcia anche se i centrocampisti giallorossi che garantiscono gol e assist con regolarità sono altri. Bastos si giocherà il posto con Dodò, in attesa del sempre infortunato Balzaretti. Toloi non vedrà mai il campo.

Sampdoria

Maxi Lopez è stato l’eroe del derby e farà ancora tanti gol. Sestu è un jolly, ma partirà dalla panchina.

Sassuolo

La squadra emiliana è quella che ha cambiato di più. Si agli innesti di Cannavaro, Manfredini (nonostante lo sfortunato autogol col Verona) Rosi e Sansone (come quarto\quinto attaccante). No ad Ariaudo, Brighi, Mendes, Biondini, Sanabria e Floccari.

Torino

Kurtic e Tachsidis potrebbero ritagliarsi il loro spazio. Sono sicuro che metterete in atto guerre puniche per accaparrarvi Immobile, fuori dai radar di inizio anno per l’80% dei fantallenatori.

Udinese

Quasi niente degno di nota. Consigliamo Nico Lopez come alternativa agli attaccanti titolari.

Verona

E’ arrivato Marquinho: per lui sicuramente una maglia da titolare e buone prospettive di gol e assist.

Ricerca personalizzata