Fiat investe 1,3 miliardi di euro in Brasile

    Continua l’espansione industriale del gruppo automobilistico Fiat, nel mondo. 

    Stavolta tocca al Brasile, dove già esistono stabilimenti dell’azienda torinese; ora il gruppo guidato dall’ad Sergio Marchionne è intenzionato a investire l’equivalente di 1,3 miliardi di euro, nello stato industriale di Suape, creando un vero e proprio polo, con notevoli risultati di efficienza e di logistica, grazie al raggruppamento nella zona dei fornitori, con risparmio di tempi e costi.

    Si prevede che il nuovo polo dovrebbe, a regime, produrre 200 mila vetture all’anno, destinate al mercato latino-americano.

    Prevista la creazione diretta di 3500 posti di lavoro, escludendo l’indotto. Prevista anche la creazione di un centro per la formazione.

    La strategia del nuovo stabilimento di Suape si inquadra all’interno di un complesso di investimenti Fiat in Brasile, previsti nel quadriennio 2011-2014.

    Ricerca personalizzata