Grande Fratello Vip, Predolin shock: “Malgioglio? Al rogo come Giovanna d’Arco”

marco predolin contro cristiano malgioglio

Non c’è giorno che passa senza che Marco Predolin non attacchi i gay. Chi segue il Grande Fratello Vip si sarà accorto di come tra il conduttore televisivo e i gay non spiri buona aria, tanto è vero che in più di una occasione Predolin ha attaccato gli omosessuali servendosi di un loro “rappresentante” nel reality: Cristiano Malgioglio.

Dopo essergli andato contro in tutte le maniere possibili e aver messo in imbarazzo la stessa regia del programma – che si è vista costretta a cambiare le inquadrature per un discorso imbarazzante che Predolin stava affrontando con Simona Izzo (sempre inerente il tema omosessualità) – ecco che ora si torna sulla questione. Stavolta però i toni appaiono davvero esasperati, perché non lasciano più trasparire la sola ignoranza, ma anche una vena di cattiveria e di intolleranza che Mediaset, a detta di molti telespettatori, farebbe bene a punire.

“Qui se il Grande Fratello Vip ci regala del rum facciamo un casino, smontiamo tutto, finiamo sui giornali per davvero”, ha detto Marco Predolin. Che ha poi aggiunto: “Prendiamo Malgioglio, lo mettiamo sul rogo come Giovanna d’Arco con il suo pigiamino rosso mentre canta Sbucciami”. Tanto per scadere ancora più nel trash e nell’insensatezza, Predolin si è poi messo a fare un elenco dei tanti termini che esistono nei dialetti italiani per definire la “vagina”.

Ora coerenza vuole che dopo il trattamento riservato lo scorso anno a Clemente Russo, che definì “friarello” Bosco Cobos, il GF Vip prenda provvedimenti anche per un Predolin che francamente risulta anche più fuori misura di quanto non apparve il pugile lo scorso anno.

Ricerca personalizzata