Halloween, le regine dell’horror insegnano a vestirsi

Le regine dell’horror danno consigli su cosa indossare ad Halloween. La più famosa, la più elegante e la più “noir” è lei, avete già capito, Morticia Addams. Famosissima e molto bella è la mise di Anjelica Huston, che impersonava la signora Addams nel film del 1991. Per questo travestimento basterà un abito lungo nero, un’acconciatura liscia, piatta con la riga al centro, un po’ di cipria per schiarire il colorito, rossetto rosso e il gioco è fatto.

Ancora più semplice è impersonare la figlia Mercoledì. Un esempio perfetto è Christina Ricci, anche interprete di Cat, nell’ormai classico Casper, il famosissimo fantasmino del cinema degli anni ’90. Per lei vestito stampato, fino al ginocchio, con colletto rigorosamente inamidato. Immancabili calza e anfibio neri. Importante la capigliatura: due lunghe trecce nere che le scendono sul petto.

Andiamo indietro nel tempo fino al 1935, quando Elsa Lanchester ne “La moglie di Frankenstein” impersonava Mary Shelley. Definito glamour retrò, il travestimento ideale prevede una lunga tunica bianca e bendatura con riflessi metallici su entrambe le braccia. I capelli potrebbero essere cotonati e le onde laterali colorate con del mascara per capelli. Più semplice? una folta parrucca.

Torniamo al presente. Le regine dell’horror oggi sono ragazze possedute dal demonio – anche se la più famosa e terrificante rimane Linda Blair, la Regan MacNeil de “L’Esorcista” – o mostriciattoli che escono dalle tv. La prima è Emily Rose, impersonata da una altrettanto brava Jennifer Carpenter, la Debra Morgan di Dexter . È famosa la sua lunga tunica bianca con gli sbuffi sui polsi. Pensandoci è particolare il contrasto tra l’innocenza del suo abbigliamento e il Male che invece regna dentro di lei. La capigliatura è sciolta e abbastanza spettinata, lunghezza sulle spalle. Gli occhi sono rigorosamente stanchi, con qualche occhiaia.

L’altra opzione sarebbe Samara, la bambina di The Ring: basta una semplice parrucca nera tirata davanti agli occhi, una vestaglia da ospedale e scarpette di vernice nera.

Concludiamo con la fantascienza. Sigourney Weaver interpretava alla perfezione la Ellen Ripley di Alien. Per il suo abbigliamento basterà tuta grigia da meccanico e anfibi. Armi potenti (finte) sono ben accette.

Manca poco ad Halloween, ragazze. L’offerta è vasta, non vi resta che decidere, horror da svenimento o fantascienza? A voi la scelta.

Ricerca personalizzata