Incassi del weekend: 300 batte Ozpetek

Come da previsione, è 300 – L’alba di un impero, sequel del fortunato film del 2007, il re degli incassi in Italia. Il film, diretto da Noah Murro, ha incassato 2,4 milioni di euro nel weekend. Nel 2007 300 esordì con circa un milione in più e finì la sua corsa con oltre 10 milioni in tasca. Nonostante il buon risultato, sicuramente il sequel non replicherà queste cifre.

Incassi del weekend: 300 batte Ozpetek

Secondo posto per un’altra new entry, Allacciate le cinture, ultima opera di Ferzan Ozpetek, con protagonisti Kasia Smutniak e Francesco Arca, che ha raccolto più di 1,5 milioni di euro nei primi giorni di programmazione. Il dato è superiore rispetto a quello di Magnifica presenza, che chiuse alla fine con circa 3 milioni, ma inferiore ai grandi successi del regista.

Altri nuovi ingressi in sesta e in nona posizione: se Tarzan, rifacimento in 3D della celebre storia dell’uomo della giungla, grazie ad una buona domenica, ha incassato poco più di 600 mila euro, La mossa del pinguino, primo film da regista di Claudio Amendola, ha raccolto circa 283 mila euro nel weekend.

La medaglia di bronzo va all’ex numero 1 La bella e la bestia, adattamento cinematografico in live action della celebre fiaba, che porta a casa un altro milione di euro, per un totale che sfiora i 3,5 milioni di euro.

Incassi del weekend: 300 batte Ozpetek

I 3,5 milioni di euro, invece, sono stati superati da 12 anni schiavo che, trainato dal recente trionfo alla notte degli Oscar 2014, ha perso pochissimo rispetto allo scorso weekend ed ha incassato altri 850 mila euro circa.

Per quanto riguarda il resto della classifica, Sotto una buona stella raggiunge i 9,8 milioni di euro, con il muro dei 10 milioni oramai certo di crollare, mentre continua la parabola negativa di Giovanni Veronesi, che con il suo Una donna per amica ha raccolto in 2 settimane di programmazione solo 2,4 milioni di euro, un dato certamente deludente rispetto ai vari Manuale d’amore e Italians, mattatori al box office tricolore.

Il prossimo weekend arrivano Her – Lei, candidato al premio Oscar come miglior film e vincitore per la migliore sceneggiatura originale, il film Dreamworks Mr. Peabody e Sherman e l’atteso Need for speed. Riuscirà il film prodotto dalla Disney a replicare i risultati della saga Fast and furious?

Ricerca personalizzata