Incendio in cantina: muoiono 6 cuccioli con la loro madre

Avevano trovato riparo dal freddo pungente in cantina. I padroni avevano deciso di tenerli al caldo nella cantina di loro proprietà, all’interno di una palazzina.

Un gesto quantomeno opportuno, viste le temperature notturne ben al di sotto dello zero. Ma quello che sarebbe dovuto essere un riparo sicuro e caldo, si è trasformato in una trappola mortale per una mamma di razza boxer e i suoi 6 cuccioli.

L’episodio è avvenuto a Sassari, in una palazzina di via Gioscari, lo scorso sabato mattina intorno alle 10. Le cause dell’incendio non sono di natura dolosa; probabilmente le fiamme sono scaturite in seguito ad un corto circuito e si sono diffuse rapidamente grazie alla presenza di oggetti in plastica e altro materiale facilmente infiammabile. I padroni dei cani si sono accorti quasi subito dell’incendio, allertando prontamente i Vigili del Fuoco. Raggiungere la cantina, però, era impossibile: il fumo nero e denso aveva invaso velocemente l’intero locale, rendendo l’aria irrespirabile. Solo all’arrivo dei pompieri si è potuto intervenire, ma per i sette cani non c’era più nulla da fare. Alcuni sono morti quasi subito per asfissia, altri in seguito alle ustioni riportate: uno spettacolo orribile quello davanti al quale si sono trovati i soccorritori.

Nessun danno agli abitanti della palazzina, ma il dolore dei proprietari dei cuccioli e della loro mamma è stato molto forte. I cani erano molto amati e curati, ed è proprio per questo che si trovavano all’interno della cantina. I vigili del Fuoco hanno dovuto lavorare molte ore per riuscire a domare le fiamme e bonificare l’ intera area.

Ricerca personalizzata