Infinity Ward vs Activision

    Continuano le lotte legali legate al licenziamento avvenuto a Marzo di Jason West e Vince Zampella, fondatori della Infinity Ward e creatori di Modern Warfare, contro l’Activision.

    I due fondatori vogliono ottenere i diritti del franchise Modern Warfare,  in quanto creatori. La Activision, attuale detentrice dei diritti, ovviamente non ci sta e non sembra voler raggiungere alcun accordo con gli avversari, licenziati per non aver rispettato appieno il contratto.

    Nel frattempo la casa produttrice ha creato un nuovo team, Sladgehammer Games, che dovrà sviluppare un action-adventure per Call of Duty.
    Molti già pensano ad uno smantellamento di Infinity Ward dal ruolo di principale sviluppatrice del gioco, ma la Activision smentisce queste voci.
    Intanto West e Zampella hanno creato una software house tutta loro, la Respawn Entertainment, che dovrebbe essere finanziata dalla Electronic Arts.

    Per quanto riguarda la detenzione dei diritti, non resta che aspettare l’udienza e sperare che cose del genere non succedano più, in quanto non fanno che male al mondo dei videogames.

    Ricerca personalizzata