Junk food, il cibo spazzatura

Tra la terminologia inglese che usiamo quotidianamente troviamo termini che spesso non riusciamo a tradurre, li usiamo quasi inconsapevolmente. Anche nel mondo del cibo, o meglio, del modo di mangiare ne troviamo diversi: fast food, finger food e junk food ad esempio. Proprio su quest’ultimo vogliamo porre un po’ di attenzione in più.

Junk food può essere tradotto come cibo spazzatura, non perché avariato o scaduto ma perché è inutile e dannoso per il nostro organismo se consumato oltre certe quantità. Per cibi spazzatura si intendono alimenti o bibite che apportano una quantità di calorie spropositata, a fronte di un apporto nutritivo scarso o addirittura assente.

Tra i junk food troveremo quindi la maggior parte delle bibite zuccherate, gassose e loro simili. Nel primo caso si capisce molto bene che quello che stiamo bevendo non è altro che un concentrato di zuccheri che, a lungo andare, potrà favorire malattie come il diabete e l’obesità. Altro punto dolente sono le bevande gassate che favoriscono gastriti; coloranti e conservanti inoltre favoriranno il danneggiamento della flora intestinale.

Dando un’occhiata ai cibi solidi troveremo invece biscotti, salatini, grissini e merendine. In questo caso il pericolo maggiore deriva dai grassi idrogenati contenuti, spesso mascherati con diciture come “olio vegetale idrogenato” oppure “olii vari”, tutte questi grassi finiscono per innalzare i livelli del colesterolo nel sangue.

Negli ultimi tempi inoltre sono stati messi sotto accusa i fast food. I panini serviti sono composti infatti da pane contenente quantità di zucchero molto superiori a quello comune, carne spesso molto grassa e diverse salse per condimento. Ad accompagnare il panino solitamente si trovano patatine fritte in olio cambiato di rado e bibite gassate di cui abbiamo appena parlato. In questo caso è doveroso comunque aggiungere che le grandi catene di fast food sono sottoposte a sempre più severi controlli sulla qualità delle materie prime e sulla preparazione del cibo.

I Junk food sono consumati principalmente nei Paesi più industrializzati e purtroppo contribuiscono sempre di più allo svilupparsi di malattie serie, invalidanti e talvolta addirittura mortali. Il nostro organismo è una macchina efficientissima ma come tale va curato scegliendo alimenti sani anche se, in qualche occasione, ci permette di eccedere.

Ricerca personalizzata