Kekko dei Modà diventa regista: “Nel cinema mi trattano come un cretino”

francesco silvestre (kekko dei modà)

Francesco Silvestre, noto anche come Kekko dei Modà, ha rilasciato un’intervista a Chi nella quale parla del suo nuovo progetto lavorativo: assumere il ruolo di regista in un film tutto suo. “Sto iniziando da zero, anzi da sotto zero, con il mio primo film – ha spiegato -. Il mondo cinematografico è una giungla che non conosco ancora, con personaggi che ti trattano come un cretino. Ma va bene così”.

Il film, a cui il frontman dei Modà sta lavorando ormai da 3 anni, si intitola “Cash”, e a quanto sembra racconterà di una storia realmente accaduta. L’arrivo sul grande schermo è previsto per gennaio 2019, ma nell’attesa, Kekko ha raccontato qualche altro retroscena, legato al dietro le quinte, che lo ha lasciato a dir poco basito.

Mentre si occupava della selezione del cast, il neo regista Francesco si è ritrovato davanti degli attori che avevano non pochi pregiudizi nei suoi confronti, vista la sua provenienza da tutt’altro mondo.

Nonostante questo, però, Kekko non si è arreso: “Sto mettendo in piedi un cast con attori di prim’ordine – ha detto – e alcuni di loro sono davvero umili, persone che non ti squadrano dall’alto al basso solo perché vieni dalla musica. Altri? Meglio non commentare. Io non mollo. Vivo giorni di grande fragilità e sensibilità, ma questo scatena in me una forte libidine! Sono pronto per questa nuova sfida!”.

Nel frattempo il cantante dei Modà ha deciso di ritagliarsi un po’ di intimità e relax con la sua famiglia, godendosi il sole e il bel mare di Formentera. Con lui, quindi, la compagna Laura e la figlia di 6 anni.

Ricerca personalizzata