Kia – La nuova K9

Prende il via la commercializzazione in Corea della nuova ammiraglia che estende la gamma Kia e porta il marchio in un settore prestigioso del mercato globale. Entro la fine dell’anno l’inedita e affascinante berlina di lusso sarà esportata e resa disponibile in alcuni selezionati mercati internazionali in modo da costituire un riferimento dei valori di vertice della gamma Kia.

Questa vettura di prestigio è la prima vettura a trazione posteriore dell’era moderna di Kia Motors, sviluppata sulla base di un progetto totalmente originale pensato per integrare il meglio in fatto di stile, lusso, dinamica di guida e contenuti tecnologici. Commercializzata in Corea con la sigla K9, questo nuovo modello assumerà una diversa denominazione nei mercati di esportazione che sarà annunciata al momento del lancio locale.
La K9 è il nostro primo modello di prestigio a trazione posteriore e stabilisce per Kia nuovi standard in fatto di estetica, nuove tecnologie e dinamismo su strada“, ha commentato il responsabile del marketing esportazione Soon-Nam Lee, “confermando ancora una volta il nostro slogan “Power to Surprise”. Con K9 andiamo incontro a un target di clienti completamente nuovo formato da individui orientati al cambiamento e alla scoperta di nuovi valori“.

La scelta della trazione posteriore ha dato ai tecnici Kia l’opportunità di sviluppare le proporzioni tipiche delle vetture di prestigio, con un passo lungo e un aspetto imponente. Il motore è collocato in posizione arretrata come arretrato è il montante del parabrezza in modo da accentuare la lunghezza del cofano e il ridotto sbalzo anteriore; in questo modo la distanza fra la ruota anteriore e il parabrezza (la cosiddetta “misura del prestigio”) è proporzionalmente importante.
Proprio grazie a questa architettura e all’alta linea di cintura il padiglione appare spostato all’indietro, con un particolare rapporto fra cristalli e lamiera; grazie alla contenuta superficie vetrata l’abitacolo offre agli occupanti una apprezzata sensazione di privacy e di protezione, mentre il profilo lucido che delinea i finestrini conferisce un colpo d’occhio lussuoso.

Il Chief Design Officer di Kia Peter Schreyer sintetizza così il carattere della vettura: “La K9 è un concentrato di sobrietà, di equilibrio nelle proporzioni e di superfici essenziali; il passo particolarmente lungo, il cofano esteso, le grandi ruote, il ridotto sbalzo anteriore e la slanciata linea di cintura concorrono a creare quell’aspetto allo stesso tempo atletico e importante, che deve caratterizzare una moderna ammiraglia a trazione posteriore. Con la K9 Kia dà un segno importante dell’evoluzione del suo design e allo stesso tempo afferma la volontà e la determinazione con le quali intendiamo competere ai più alti livelli con i marchi europei di prestigio. Per Kia, per me e per i nostri clienti, questa vettura rappresenta un sogno che si realizza“.

La lunghezza di 5,09 metri e il passo di 3,045 metri K9 offre misure di abitabilità eccezionali; la larghezza di 1,9 metri e l’altezza di 1,49 metri delineano un abitacolo spazioso ma allo stesso tempo aerodinamico, con un Cx pari a 0,27, valore notevole per vetture di questo tipo.

Ricerca personalizzata