La gente reagisce alla condanna di Berlusconi e scende in piazza, ma non sono in molti

Il video realizzato dalla squadra di BlogLive capitanata da Francesca Saccenti, raccoglie alcune reazioni delle persone presenti ieri a Roma a Piazza Farnese, alla manifestazione organizzata da Giuliano Ferrara e dal giornale “Il Foglio” per denunciare quello che secondo loro è un utilizzo politico del potere giudiziario in Italia, dopo la condanna di Berlusconi in primo grado a 7 anni di carcere, nell’ambito del Processo Ruby.

“Siamo tutti puttane” e “Essere Berlusconi non è reato”, i due motti lanciati dal palco sui quali la gente si è scatenata nella protesta.

I numeri (esigui) però non lasciano presagire risvolti (violenti) come quelli per esempio del film il Caimano che vi abbiamo presentato ieri, ed anche la disinformazione che regna tra le persone riunitesi (c’è chi parla di condanna per stupro non dimostrato, quando invece Berlusconi è stato condannato per concussione e prostituzione minorile), tra le quali oltre a gente comune, “spiccano” le personalità di Daniela Santanchè, la fidanzata del Cavaliere Francesca Pascale ed il buffo personaggio Gabriele Paolini, sembra poter depotenziare il tutto.

La gente parla di partito dei giudici, di accanimento contro Berlusconi e di sentenza politica per farlo fuori dalla vita pubblica.

Il dettaglio nel breve video seguente

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=nxQDNR86I1U[/youtube]

Ricerca personalizzata