La Gialappa’s Band non commenterà il Grande Fratello 13

Mediaset cancella la celebre “appendice” ironica del Grande Fratello. Infatti, il format “Mai Dire Grande Fratello” della Gialappa’s Band non accompagnerà quest’edizione del reality.

La notizia è ormai ufficiale, dopo mesi di caos generale per questo Grande Fratello 13 che già ha avuto una fase embrionale burrascosa dovuta all’ incendio della casa, complice forse anche la voglia di rinnovamento che caratterizzerà la nuova edizione del programma, come annunciato al pubblico durante la conferenza stampa dello scorso venerdì.

La paradossale realtà è che fino a poco fa, la presenza del programma “Mai dire Grande Fratello” sembrava l’unico punto fermo in un marasma di voci che circolavano in merito alla produzione del Grande Fratello 13. Le motivazioni non sono ancora state rese pubbliche nè da Mediaset nè dalla stessa Gialappa’s e difficilmente si trova una spiegazione logica a questo “taglio”. Il programma negli anni ha sempre ottenuto ottimi ascolti da parte del pubblico, a volte in proporzione quasi più del reality stesso. Il segreto stava tutto nella comicità pungente e mai banale del trio, che ha già di per sè un nutrito gruppo di estimatori di tutte le fasce d’età, ma non solo.

Mostrando le scene più divertenti e sui generis della vita dei coninquilini della casa più spiata d’Italia, avvicinava anche una porzione di pubblico (sempre più folta) che non segue il Grande Fratello abitualmente o che addirittura arriva a disprezzarlo. A seguito di questa brevissima analisi, la cancellazione di “Mai dire Grande Fratello” sembra più un’impoverimento del GF13 che un’innovazione. Ma alla fine il verdetto finale spetta sempre all’impietoso giudizio dell’Auditel.

Ricerca personalizzata