“Ladri di ospiti” nella trasmissione Pomeriggio Cinque di Barbara D’Urso

Non bastava la bestemmia trapelata in diretta durante la puntata del 13 gennaio. Le ci voleva anche il “ladro di ospiti”, o “il ladro di pensionati” come lo ha definito scherzosamente Striscia La Notizia, che da programma satirico non poteva farsi mancare tra le gaffe proprio quella della trasmissione del pomeriggio di Canale 5.

Molti di voi hanno già sentito parlare della vicenda di Maurizio Rigamonti, fuggito con il figlio di otto anni, Leonardo, avuto dall’ex moglie americana. Ebbene, il padre di Maurizio, Annibale Rigamonti, era in collegamento durante la trasmissione della D’Urso. Durante la messa in onda di un video tuttavia è successo qualcosa. “I colleghi di un altro programma hanno portato via Annibale, abbiamo chiesto loro di aspettare almeno la fine del video in modo che lui potesse congedarsi da te ma non hanno voluto sentire ragioni“. È stata la spiegazione dell’inviata, alla quale è stato “sottratto” il suo intervistato.

Alle accuse di mancata civiltà e sensibilità nei confronti del signor Annibale, mosse dalla conduttrice di Pomeriggio 5, ovviamente il programma rivale, La Vita in Diretta, condotta attualmente da Paola Perego, ha replicato affermando che Annibale Rigamonti era in collegamento con il programma della Rai già prima dell’inizio della trasmissione della D’Urso.

E allora di chi sarà la colpa? Forse del brutto rapporto, sempre che ne abbiano uno, tra la Perego e la D’Urso? Tra le due conduttrici infatti non scorre affatto buon sangue, soprattutto dopo che Barbara ha definito volgare, seppur in modo implicito, la conduzione di Buona Domenica ai tempi di Paola Perego.

Ma torniamo alla nostra vicenda, o meglio ai contrattempi della diretta tv che più volte hanno colpito la povera Barbara D’Urso. Sì, è proprio così, non è la prima volta che capitano inconvenienti durante la tv pomeridiana della conduttrice partenopea. Proprio pochi giorni fa, durante un’intervista ad Alex Gadea, protagonista della soap opera di Canale 5 “Il segreto”, si è sentita una bestemmia proveniente da una voce fuori campo. Colpa del traduttore pensa la D’Urso. Ma lui stesso si difende prontamente.

E la gaffe sull’Istituto per Non Vedenti di Milano in molti la ricordano. “Saluto gli amici dell’istituto per ciechi che ci stanno guardando” ha affermato in chiusura di programma. Immediatamente sono iniziati a circolare sul web commenti negativi e anche un po’ crudeli. Io li definirei anche un po’ esagerati, non credo proprio che la D’Urso l’abbia detto volontariamente.

Nonostante le gaffe, la conduttrice napoletana è molto amata dal pubblico di Canale5 e anche molto seguita. E poi “nel bene o nel male l’importante è che se ne parli”. O forse no.

Ricerca personalizzata