Le migliori start up giovani del nostro Paese

Le prospettive future sono tutt’altro che rosee, la crisi economica continua a mietere “vittime” ed in tanti “scappano” altrove sperando in carriere migliori. Il Parlamento Europeo tenta comunque di rimanere dalla parte dei giovani promuovendo il React4Jobs, che ha come obiettivo quello di ridurre la disoccupazione.

In Italia però ci sono alcune start up e micro imprese che si stanno facendo “conoscere” per il loro lavoro, dimostrando che l’Italia c’è, specie nel mondo delle Mobile App e Systems.

Una realtà in forte crescita è quella di JustBit rappresentata da Daniele Albanese, amministratore delegato della ora micro-impresa, partita da giovane start-up. Il tutto è nato per gioco con un gruppo di amici con i quali ha creato un applicazione che li ha portati a vincere un contest internazionale per l‘App di maggior successo sviluppata.

Justbit Srl è oggi un’™azienda informatica di tutto rispetto. Fondata a gennaio del 2011 da questo gruppo di giovani ingegneri forti della loro vittoria a contest internazionali come Ego di Ericsson e l’Ericsson Application Awards con la App What’s in My Kitchen.

In Italia è ora classificato 2.284.558, con un numero stimato di 6.615 visitatori mensili, ottimi numeri.

Il fatturato 2013 è arrivato a 300mila euro, in crescita del 40% rispetto all’anno precedente, un leasing attivo per l’auto aziendale, cinque soci e tre dipendenti, due a progetto e uno a tempo indeterminato.

Poi c’è la piccola ma non sconosciuta Bad Seed Entertainment, il cui fondatore Roberto Mangiafico, è riuscito con un solo gioco ideato dalla sua software house a richiamare le attenzioni di numerosi investitori, la maggior parte dei quali estoni, facendo da apripista a molti ideatori di software e programmatori nostrani.

Gabriele De Vito, vincitore del concorso indetto da Microsoft per premiare la migliore App in grado di aiutare il territorio o la comunità a crescere, ne ha proposta una volta a favorire l’incontro tra domanda e offerta del lavoro, combinando keywords e geolocalizzazione in maniera del tutto innovativa.
Il tutto insieme a Gaia Srl, partner del progetto.

A piccoli passi sono alcune delle tante realtà che si stanno ritagliando uno spazio nella costellazione nelle eccellenze del paese.

Ricerca personalizzata