Maturità 2013, lo studente che prende 100 risparmierà all’università

Andare bene alla Maturità 2013 conviene: mentre si aspetta ancora di conoscere cosa sarà dei bonus, riuscire a prendere 100 e lode alla Maturità garantirà premi in denaro grazie al progetto ‘Io Merito’ del Miur che assegna premi in denaro agli studenti che usciranno dalle scuole superiori conla votazione massima. I ragazzi meritevoli riceveranno borse di studio e saranno inseriti nell’Albo nazionale delle Eccellenze. Lo scorso anno nelle tasche dei ragazzi più bravi arrivarono 650 euro, quest’anno la cifra sarà resa nota a ottobre.

Ma anche le Università sono pronte ad accogliere con agevolazioni gli studenti più meritevoli: chi otterrà 100 alla Maturità 2013 non pagherà le tasse del primo anno alla La Sapienza e Tor Vergata di Roma, Alma Mater di Bologna, Carlo Bo di Urbino, ma anche all’Università di Cagliari, del Molise, di Bergamo, di Messina e di Ferrara, secondo quanto pubblicato da Skuola.net.

Anche altre Università sono pronte a garantire agevolazioni ai ragazzi che otterranno il massimo dei voti alla Maturità 2013: una riduzione del 50% dei contributi del primo anno è previsto all’Università di Milano e alla Cattaneo di Catanzaro; esoneri parziali sono previsti anche a Trieste, Padova e Udine, così come a Siena, alla Ca’ Foscari di Venezia e alla Federico II di Napoli.

Discorso diverso invece per le Università private che non prevedono agevolazioni sul pagamento dei contributi: anche in questo caso però per gli studenti più meritevoli c’è la possibilità di vedersi assegnata una borsa di studio. In attesa di conoscere i nuovi bonus svolgere al meglio l’esame di Maturità 2013 conviene, anche al portafogli.

Ricerca personalizzata