Meals Interrupted: una galleria bizzarra di fotografie sul cibo

Al giorno d’oggi si è ormai creata una simbiosi perfetta fra cibo e immagine. Su Instagram, Facebook o qualsiasi altra piattaforma web che consenta di condividere immagini, impazzano i selfie di alimenti e bevande che si stanno consumando.

Ed è proprio da questa tendenza sempre più diffusa che il fotografo newyorkese Davide Luciano ha preso ispirazione per la creazione della sua ultima collezione di opere intitolata Meals Interrupted, ovvero Pranzi Interrotti.

La galleria prevede una serie di immagini che rappresentano zampe di animali come la gallina, il coccodrillo o la rana che compiono gesti umani che vanno dal fumare il sigaro al giocare una informale partita di domino, dal giocare a biliardo al laccarsi le unghie. I soggetti della collezione però non sono solo gli arti animali bensì anche trappole per topi con deliziose esche di formaggio ma anche di pasta o torta e per finire nella raccolta sono inseriti anche due scatti alquanto macabri che raffigurano un braccio umano insanguinato disteso su una tovaglia imbandita di alimenti e un tavolo di picnic pieno di cibo infestato da api.

L’idea di realizzare una galleria così particolare e inconsueta è venuta a Luciano durante un’uscita con la moglie Claudia che un giorno, durante un giro fra i negozi della Chinatown di New York, si fermò davanti ad un macellaio chiedendo delle zampe di gallina per il brodo. Quelle zampe di gallina sono così belle che mi è venuta voglia di dipingerle, disse Claudia a Luciano. E da qui nacque il progetto di realizzare una galleria dove cibo, attività umane e fotografia si potessero incontrare e fondere secondo soluzioni nuove e bizzarre.

Ricerca personalizzata