Mexes torna un Campione e lascia Trigoria?

    L’ottima gara contro la Juventus, in cui Mexes, tra le altre cose,  ha guadagnato gran parte del rigore che successivamente verrà fischiato a Pepe, dopo il calcio di punizione di Francesco Totti, lo ha definitivamente ri-consacrato beniamino dei tifosi giallorossi.

    Il difensore francese, infatti, dall’anno scorso aveva perso la grinta, e la cattiveria agonistica che da sempre lo hanno contraddistinto.

    Le motivazioni, probabilmente, sono da addursi all’acquisto di Burdisso, che, dopo tre anni in cui Mexes ha vissuto con la certezza del posto da titolare, gli ha fatto tremare la terra sotto gli “scarpini”.

    Dopo un avvio di stagione altalenante, invece, il francese, sta conquistando di nuovo la sicurezza del tecnico. Il recente infortunio di Juan, che dovrebbe vederlo fuori dai campi per un mese circa, ha permesso a Phil di ritrovare la continuità perduta.

    La svolta c’è stata dopo la brillante prestazione contro la Lazio, in cui ha frenato gli attacchi di Rocchi e compagni, con almeno due interventi miracolosi.

    La continuità si è vista anche contro la Fiorentina, quando con un gran lancio dalla difesa, ha ispirato il gol di Perrotta, meritandosi la palma di migliore in campo.

    Ad ogni modo, il pieno recupero di Mexes non sarà cosa gradita fino in fondo ai tifosi romanisti.

    Malgrado le continue dimostrazioni di affetto del francese, la situazione societaria in casa Roma, ha impedito che gli venisse rinnovato il contratto. E’ davvero molto probabile, quindi, che il difensore lasci la Capitale.

    La meta dovrebbe essere Milano, sponda Rossonera, anche se il recente infortunio di Samuel, potrebbe spingere Moratti a compiere uno sgarbo a Galliani, soffiandogli il difensore.

    E non sarebbe la prima volta..

    Ricerca personalizzata