Milan, tentazione Krasic

    Il Milan è concentratissimo sulla gara con l’Udinese, ma intanto la dirigenza rossonera è già con la testa al mercato. Dietro le scrivanie di Via Turati, il fermento cresce con il passare dei giorni nel tentativo di ripetere i colpi che lo scorso anno hanno di fatto cucito lo scudetto sul petto dei milanisti.
    L’obiettivo del mercato di gennaio sarà quello di rinforzare il centrocampo; ed è proprio per la zona nevralgica del campo che spunta un nome che ha dell’incredibile: Milos Krasic.

    Il serbo, infatti, ha gli occhi dei rossoneri puntati addosso già prima di trasferirsi alla Juve, dove, attualmente non ha un buon rapporto con Conte.
    In estate Krasic aveva rifiutato molte proposte allettanti come quelle di Manchester Utd e Chelsea per rimanere concentrato solo sul mondo bianconero.

    Tuttavia è noto a tutti che il biondo centrocampista della Juve non sia una delle prime scelte del nuovo allenatore ed è per questo che scenari clamorosi potrebbero aprirsi nella sessione invernale nel mercato.

    Krasic è un vecchi pallino del Milan, che lo aveva cercato già quando in panchina sedeva Leonardo. Inoltre, il serbo potrebbe essere un grande innesto visto che avrebbe la possibilità di giocare regolarmente la Champions, in quanto la Juve non è iscritta a nessuna competizione continentale.
    Per quanto riguarda le manovre a centrocampo si parla anche di uscite. La più probabile è quella di Rino Gattuso, che va in scadenza nel 2012, e potrebbe essere il prossimo colpo dell’Anzhi, dove gioca Eto’o.

    L’interesse dell’Anzhi c’era e c’è ancora, ma non ci sono sviluppi. – le parole di Andrea D’Amico a Sportitalia – Dobbiamo parlare col Milan e poi si vedrà. A breve sentirò Galliani per conoscere i progetti, ma Rino rimane sempre molto sereno”.
    Oggetti del desiderio milanista, poi, rimangono i soliti

    Ricerca personalizzata