MotoGP, secondo giorno di test a Sepang, Yamaha in gran forma, Honda in difficoltà

Seconda giornata dei test malesi sul circuito di Sepang, e ad accogliere i piloti è stato quest’oggi un cielo grigio con temperature più basse rispetto a ieri, ma che non ha comunque impedito ai team di svolgere il proprio programma di preparazione.

A compiere il giro più veloce di giornata, è stato l’americano Ben Spies in 2:01.285, che porta così alla conlusione del 20esimo giro, la sua Yamaha in vetta ai tempi in questa seconda sessione.
Alle sue spalle troviamo un’altra Yamaha, quella del compagno di box Jorge Lorenzo, che porta la sua YZR-M1 fino al 2:01.293, a soli otto centesimi da Spies.

Molto vicine al miglior tempo di oggi anche le due Yamaha del Team Tech3, con Dovizioso, che si piazza terzo a due decimi dal primo, e di Cal Crutchlow quarto in 2:01.695.

La prima “rossa” che si incontra leggendo la tabella dei tempi, è quella di Nicky Hayden, che ferma il cronometro sul 2:01.748, confermando ancora oggi di essere più veloce di Vale.
Valentino Rossi che si deve accomodare in settima posizione, preceduto da Hector Barberà, caduto senza conseguenze in seguito ad uno scroscio d’acqua, e la sua Ducati satellite del team Pramac, in sesta piazza.

Per Rossi non sembrano essere dunque finiti i problemi di set-up della sua Desmosedici, che vede nell’elettronica uno dei punti chiave da migliorare al più presto, ma che tuttavia è riuscito oggi limare poco più di 1 secondo rispetto alla prestazione di ieri, passando dal 2:03 al 2:02 odierno.

Per ora nessuno dei piloti Honda è uscito in pista, Casey Stoner e Dani Pedrosa (Repsol Honda), Stefan Bradl (LCR) e Álvaro Bautista (San Carlo Gresini) ancora nei box. Una spia rossa accesa nella parte finale della sessione di ieri sul cruscotto della RC213V di Dani Pedrosa, indicante un possibile problema al motore, ha infatti convinto i responsabili delle squadre HRC a ritardare l’inizio dell’attività prevista per questa seconda giornata.

MOTOGP, TEST SEPANG 2012, 2° GIORNO, CLASSIFICA TEMPI:

1 Ben Spies Yamaha Factory Racing 2:01.285 –  35 giri
2 Jorge Lorenzo Yamaha Factory Racing 2:01.293 +0.008 +0.008 –  26 giri
3 Andrea Dovizioso Monster Yamaha Tech 3 2:01.522 +0.229 +0.237 –  18 giri
4 Cal Crutchlow Monster Yamaha Tech 3 2:01.695 +0.173 +0.410 –  22 giri
5 Nicky Hayden Ducati Team 2:01.748 +0.053 +0.463 –  32 giri
6 Hector Barbera Pramac Racing Team 2:01.989 +0.241 +0.704 –  26 giri
7 Valentino Rossi Ducati Team 2:02.130 +0.141 +0.845 –  18 giri
8 Franco Battaini Cardion AB Motoracing 2:03.566 +1.436 +2.281 –  20 giri
9 Colin Edwards NGM Mobile Forward Racing 2:05.816 +2.250 +4.531 –  7 giri
10 Ivan Silva Avintia Racing 2:07.813 +1.997 +6.528 –  31 giri
11 Yonny Hernandez Avintia Racing 2:08.213 +0.400 +6.928 –  16 gri

Ricerca personalizzata