Tori Amos ha annunciato il titolo del suo attesissimo quindicesimo album che giunge a tre anni di distanza dall’ultimo e sarà pubblicato con etichetta Decca Records sotto il nome di “Native Invader”. L’uscita è prevista per l’8 Settembre ed in quei giorni partirà anche il nuovo tour della cantautrice che tra le tappe previste ne ha anche una in Italia fissata per il 17 Settembre al teatro degli Arcimboldi di Milano.

In merito al suo nuovo album Tori Amos ha dichiarato: “L’ispirazione per le canzoni contenute in Native Invader mi è giunta direttamente dalle Muse per aiutarmi a fronteggiare in maniera diversa le sfide e i conflitti della vita. L’album parla della natura e di come, grazie alla sua capacità di ripresa, guarisce da sola. C’è inoltre un quesito comune a tutti i testi dell’album: qual’è la nostra parte della distribuzione della nostra terra, di noi stessi e delle nostre relazioni? Nella vita possono esserci shock inaspettati come incendi, alluvioni, terremoti o qualsiasi altro cataclisma, sia dentro che fuori dalle nostre menti. Ho voluto esaminare dal punto di vista sonoro e visivo come la natura crea con forze opposte, rigenerandosi in continuazione attraverso i cicli di morte e rinascita. Di volta in volta è in grado di rinnovarsi, possiamo farlo anche per noi stessi?

Parole ispiratrici quelle proferite dalla cantautrice che attraverso un profondo lavoro di riflessione ha messo in musica qualcosa di più che un semplice album da ascoltare dando così forma anche ad un tour, la cui partenza è prevista per il 6 Settembre all’Opera House a Cork, che si preannuncia interessante e carico di emozioni. Il tour che, come già detto, prevede una tappa anche in Italia si concluderà il 6 Ottobre all’O2 Academy di Glasgow.

Fonti: Immagine presa da brooklynvegan.com