La notte degli Oscar 2014 quest’anno vedrà una vera e propria sfilata di stelle in grado di regalare una stagione cinematografica di altissimo livello. Il Dolby Theatre di Los Angeles assegnerà le statuette il prossimo 2 marzo, intanto cerchiamo di ipotizzare chi saranno i vincitori tra gli attori e le attrici, protagonisti e non.

Miglior attore protagonista

oscar 2014 best actor

La statuetta di miglior attore protagonista sembra un affare a due tra i vincitori del Golden Globe Matthew McConaughey (“Dallas Buyers Club”) e Leonardo Di Caprio (“The Wolf of Wall Street”). I due attori hanno messo sul campo due performance di altissimo livello e completamente differenti l’una dall’altra. Il primo ha interpretato in modo assolutamente perfetto il malato di AIDS Ron Woodroof, tenendo praticamente sulle sue spalle l’importanza della pellicola. Non bisogna neanche sottovalutare il fatto che Hollywood spesso e volentieri abbia premiato le trasformazioni fisiche e McConaughey ha voluto perdere 30 kg per identificarsi col personaggio. Il secondo è lo straordinario interprete della vita dissoluta e ricca di successo da parte di Jordan Belfort. Di Caprio, alla sua seconda miglior interpretazione dopo “The Aviator”, dimostra di essere probabilmente il miglior attore di cinema in circolazione. L’espressività, la perfezione assoluta nei tempi e nelle scelte recitative rende “The Wolf of Wall Street” il suo film. Riesce a muoversi davanti la macchina da presa in modo naturale e sorprendente, potrebbe finalmente ricevere l’Oscar che tanto merita. L’ex equo sarebbe la scelta più corretta, e chiunque lo vincerà tra i due strapperà applausi. Probabilmente sarà premiato Matthew McConaughey, che sembra leggermente avanti rispetto allo sfidante. Più staccato Christian Bale, nonostante la splendida performance in “American Hustle”. Fuori dai giochi invece Bruce Dern e Chiwetel Ejiofor.

Probabile vincitore: Matthew McConaughey
Non sorprenderebbe: Leonardo Di Caprio
Outsider: Christian Bale

Migliore attrice protagonista

oscar 2014 best actress

Se per il miglior attore è corsa a due, per la miglior attrice protagonista l’enigma è di difficile risoluzione. Tutte e cinque le nominate hanno dei motivi per meritare l’ambita statuetta. Cate Blanchett probabilmente è la favorita dopo aver vinto anche il Golden Globe grazie alla sua splendida interpretazione nel film “Blue Jasmine“, di Woody Allen, nel quale riesce a sorreggere sulle proprie spalle il peso dell’intero film con sorprendente bravura. L’attrice non ha mai vinto l’agognato premio come protagonista e potrebbe proprio riceverlo quest’anno. L’altra favoritissima è senza dubbio Amy Adams, vincitrice anche lei del Golden Globe come miglior interprete in una commedia per “American Hustle”. La sua prova riesce a far vivere allo spettatore sulla propria pelle le emozioni provate dalla protagonista. La sua ironia, sensualità e capacità recitativa si esalta in un film che sembra cucito apposta per lei. Più staccate, ma comunque non tagliate fuori dai giochi per diversi motivi, la splendida Sandra Bullock in “Gravity”, la vecchietta ma sempre bravissima Judi Dench in Philomena e la più grande, forse, attrice vivente, Meryl Streep per “I segreti di Osage County”. La vittoria di quest’ultima la farebbe entrare definitivamente nell’Olimpo raggiungendo al primo posto nella classifica di tutti i tempi Katharine Hepburn a quota quattro statuette.

Probabile vincitore: Cate Blanchett
Non sorprenderebbe: Amy Adams
Outsider: Meryl Streep

Miglior attore non protagonista

Oscar 2014 non protagonista

La statuetta forse più “scontata” tra i migliori attori e attrici è quella che finirà quasi sicuramente sulla scrivania di Jared Leto, per l’interpretazione del transessuale Rayon in “Dallas Buyers Club”. L’eclettico artista, che svolge il lavoro di attore solo in secondo piano rispetto a quello della rock star, ha già trionfato ai Golden Globe e sembra ormai lanciassimo verso la vittoria la notte del 2 marzo. La difficoltà di interpretare un ruolo come quello di un transessuale non era indifferente, ma Leto ha conquistato tutti per la naturalezza mostrata, dando alla drammaticità del proprio personaggio una leggera ironia. La sua interpretazione probabilmente resterà negli annali, e neanche i bravissimi Jonah Hill in “The Wolf of Wall Street”e Michael Fassbender in “12 anni schiavo” riusciranno ad impensierirlo. Tagliati fuori dalla corsa un Bradley Cooper poco convincente in “American Hustle” e Bakhad Abdi per “Captain Phillips – Attacco in mare aperto”.

Probabile vincitore: Jared Leto
Non sorprenderebbe: Jonah Hill
Outsider: Michael Fassbender

Migliore attrice non protagonista

oscar 2014 best supporting actress

Due le favoritissime al titolo di miglior attrice non protagonista. Jennifer Lawrence è strepitosa in “American Hustle” e concorre per entrare nella storia vincendo due statuette consecutive dopo quella da protagonista per “Il lato positivo”, sempre diretto da David O.Russell. La sfidante numero uno è Julia Roberts, che ne “I segreti di Osage County” timbra la miglior prestazione della sua carriera e punta con decisione all’ambita statuetta. Le due interpretazioni sono una straordinariamente ironica e imprevedibile, l’altra profonda e riflessiva, per raccontare i segreti delle donne della famiglia di cui è una delle rappresentanti. Difficile che la giuria possa premiare Lupita Nyong’o e June Squibb. La prima non è impeccabile nella recitazione e viene messa in risalto dalla storia di tortura che è costretta a subire in modo crudo, la seconda gioca un ruolo importante in “Nebraska” ma non è efficace come le rivali, lasciando la scena al collega Bruce Dern. Sally Hawkins non ha possibilità di far suo il riconoscimento.

Probabile vincitore: Jennifer Lawrence
Non sorprenderebbe: Julia Roberts
Outsider: Lupita Nyong’o