Oscar a La Grande Bellezza, i ringraziamenti di Paolo Sorrentino [VIDEO]

Alla fine ce l’ha fatta. Erano circa le 4 del mattino quando Ewan McGregor aprendo la busta ha pronunciato la fatidica frase “….and the Oscar goes to”. La grande bellezza di Paolo Sorrentino si è aggiudicato l’Oscar per il miglior film straniero. Un grande momento per il cinema italiano che ha messo finalmente fine a un digiuno durato 15 anni. L’ultimo a vincere era stato infatti Roberto Benigni, nel lontano 1999, con l’indimenticabile tripletta de La vita è bella: Miglior attore protagonista, Miglior film straniero e Miglior colonna sonora.

Dopo i numerosi premi conquistati durante questa Awards Season, Paolo Sorrentino è salito sul palco del Dolby Theatre accompagnato da un Toni Servillo particolarmente felice e dal produttore Nicola Giuliano. Con la statuetta dorata ben stretta in mano il regista napoletano ha ringraziato le sue “personali bellezze” e le sue fonti di ispirazioni. Ecco cosa ha detto:

«Grazie all’Academy, grazie a Toni, Nicola, agli attori, ai produttori e al team che ha lavorato al film. Grazie a chi mi ha ispirato: Federico Fellini, i Talking Heads, Martin Scorsese e Diego Armando Maradona. Grazie a Roma e a Napoli e alle mie personalissime grandi bellezze: Daniela, Anna e Carlo. Grazie a mio fratello Marco, mia sorella Daniela. Questo è per i miei genitori: Sasà e Tina. Grazie mille».

Ricerca personalizzata