Pane Nostrum a Senigallia: quest’anno pane di farro e prodotti per celiaci

Farina e acqua, due ingredienti in apparenza poveri, fanno da base a quello che è il cibo per eccellenza: il pane. Pare che si consumasse già ai tempi preistorici macinando i cereali con le pietre e mescolandoci dell’acqua, poi nel 3500 a.c. gli egizi scoprirono l’arte della fermentazione e quindi il lievito.

A questo nobile alimento è dedicata per l’undicesimo anno la manifestazione “Pane Nostrum” in programma dal 15 al 18 settembre. Sarà Senigallia, città marchigiana in provincia di Ancona, a fare da ospite all’evento quest’anno dedicato al pane prodotto nelle nazioni che si affacciano sul mare Adriatico. Maestri panificatori provenienti dalla Croazia, dalla Serbia, dall’Albania e quelli di tutta la costa adriatica italiana si metteranno a disposizione dei visitatori presenti per illustrare e spiegare l’arte della produzione del pane.

In particolar modo quest’anno ci si concentrerà sul pane prodotto con la farina di farro. Saranno presenti cinque forni all’aperto, il pubblico assisterà alla produzione e alla cottura del pane e gli chef saranno pronti a rispondere alle loro domande, fornire ingredienti e sfiziose ricette.

Diversi saranno i laboratori dove gli adulti potranno partecipare a veri e propri corsi di panificazione e i più piccoli potranno divertirsi mettendo anche loro le mani in pasta, giocare a fare il pane e gustare in premio una sana merenda. Sempre più attenzione alle esigenze specifiche con uno spazio dedicato esclusivamente ai prodotti per i celiaci dove ci si potrà informare e assaggiare i prodotti realizzati ad hoc. In collaborazione con Slow Food verranno realizzati dei laboratori del gusto per insegnare gli abbinamenti più sfiziosi tra pane, salumi, vini e formaggi con un percorso degustativo organizzato dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

Coldiretti, Copagri e C.I.A. presenteranno i prodotti locali marchigiani come olio, miele, vino e melanzane sottolineando l’importanza rivestita dalla tracciabilità degli alimenti.

La manifestazione è completamente gratuita ed aperta a tutti coloro che vorranno prenderne parte.

Ricerca personalizzata