Paura in volo per Leo, Di Caprio era su jet con motore in avaria

    Paura in volo per Leonardo Di Caprio. Ma non stiamo parlando del suo ultimo film, Inception, il pericolo era reale. Pare infatti che ci fosse anche lui infatti tra i 193 passeggeri che se la sono vista brutta domenica sera su un volo della Delta protagonista di un atterraggio di emergenza. Il Boeing 767-300 diretto a Mosca era appena partito dall’aeroporto JFK di New York dove è dovuto rientrare improvvisamente a causa dell’avaria ad uno dei due motori.

    Secondo UsMagazine, la star di Titanic si trovata a bordo quando alcune fiamme si sono propagate sotto un’ala del velivolo poco dopo il decollo, ma miracolosamente non si sono propagate al resto del mezzo. Le luci nella sala passeggeri si sono spente bruscamente ed è scattato il panico. Il pilota ha dunque invertito la rotta e ha dovuto girare per circa un’ora (lunghissima!) sopra il cielo di New York per consumare il carburante in modo alleggerire l’aeromobile in vista dell’atterraggio. A parte la paura nessuno è rimasto ferito.

    L’attore era diretto in Russia per partecupare ad un vertice internazionale per sostenere le più urgenti azioni per evitare l’estinzione della tigre, causa per la quale Di Caprio ha donato al Wwwf un milione di euro. Una volta scampato il pericolo, Leo avrebbe  ringraziato i piloti e firmato autografi per tutti. Ma dite la verità, lettrici, ritrovarvi al buio nella stessa stanza con Leonardo Di Caprio non è quello che avete sempre sognato?

    Ricerca personalizzata