Pensioni, sale l’età a 61 anni

    Sale l’età per andare in pensione. Dal 1° gennaio 2011, infatti, scattano le nuove regole per le pensioni di anzianità.

    Sale da 59 a 60 anni l’età minima per andare in pensione, con almeno 36 anni di contributi, altrimenti 61 anni con 35 anni di contributi.

    In sostanza, nel 2011, bisognerà raggiungere quota 96, sommando l’età anagrafica e quella contributiva, ma con un requisiti minimi congiunti di età e anzianità contributiva.

    Si prevede, comunque, un boom nel 2010 di uscite, per le pensioni di anzianità (+54%), dopo il forte calo registrato nel 2009; ciò, pare, dovuto al fatto che il 2010 segue l’anno di blocco delle uscite, dopo il gradino 58-59 anni.

    Nel 2011, però, con le nuove regole, l’Inps si attende un nuovo calo, con richieste di assegni per anzianità, al di sotto delle 100 mila unità.

    Ricerca personalizzata