Pessime recenzioni di Google sui nuovi prodotti Motorola

Risalgono al lontano agosto 2011, le dichiarazioni del più grande motore di ricerca Google, in cui affermava di voler entrar in possesso di una delle più note aziende di telefonia esistenti oggi sul mercato, la Motorola.

In molti si sono chiesti se l’acquisizione avrebbe favorito rispetto alla concorrenza i prodotti dell’azienda americana, avendo al suo fianco la casa produttrice di Android. Dalla Mountain View assicuravano di no. Stando alle ultime rivelazioni di Patrick Pichette, Chief Financial Officer di Mountain View, interpellato durante il meeting svoltosi qualche giorno fa, il Morgan Stanley Technology Conference, i nuovi smarthphone Motorola non sono all’altezza degli standard di Google. Pichette, che tra l’altro, non ha nessun interesse ad affossare l’immagine dell’azienda di telefonia, afferma che per avere dei prodotti di qualità della Motorola sarà meglio aspettare le successive versioni di smartphone. Al momento, la Motorola risulta avere dai 12 ai 18 mesi di merce da smaltire.

Google, oggi, si gode la sua tecnologia Nexus; prodotti che nonostante il prezzo continuano a volare alto come il Nexus 7 e il Nexus 4; tablet e Smartphone targati Google grazie ai quali il sistema di Android ha sbancato nel mercato degli apparecchi mobili. Stando ai fatti, dunque, un prodotto nato dal matrimonio tra Google e Motorola sembra ancora lontano dal nascere. E questo, almeno per il momento, farà dormire sogni tranquilli ai tanti altri produttori di telefonia che pendono dalle labbra, oups..dalle applicazioni del piccolo fantasmino verde di nome Android.

Ricerca personalizzata